fbpx

Ufficiale Juve Caserta: firmato Stephon Hannah

 Basket: il logo della Juve Caserta La Juvecaserta mette a posto un altro tassello del suo mosaico firmando il play guardia di nazionalità americana Stephon Hannah, un giocatore di 185 cm. che abbina ad un’eccellente visione di gioco anche doti di tiratore. “È un gran colpo quello messo a segno da Atripaldi e Molin – commenta il presidente Raffaele Iavazzi – e mi devo congratulare con loro per la tenacia con la quale hanno inseguito il giocatore, che è stato uno dei primi obiettivi perseguiti nell’idea di costruzione della nostra squadra; una squadra che credo riuscirà a rispondere perfettamente alle ambizioni societarie e che potrà far divertire il competente ed appassionato pubblico casertano”.

Stephon Hannah è nato nell’Illinois il 14 giugno 1985. Dopo l’high school, approda alla Missouri University con cui partecipa al campionato NCAA con cifre quanto mai interessanti: nel 2006-2007 30 partite con una media di 15.4 punti a gara, quasi 5 assist, il 45% da 2 punti, il 39% da tre ed il 78,8% ai liberi. SI conferma l’anno successivo quando in 20 partite fa registrare mediamente 14,7 punti con il 43% da 2, il 38,5% da 3 ed il 75,8% nei liberi. Partecipa nella prestagione agli allenamenti con Washington Wizards e Cleveland Cavaliers (NBA) prima di sbarcare al Seastar Apoel Nicosia con cui disputa due gare di Euroleaugue (9 punti, 4.5 rimbalzi, 2.5 assist) ed al massimo campionato cipriota (7 punti, 3 rimbalzi, 4 assist). Nel gennaio 2009 si trasferisce in Lituania al BC Siauliai con cui gioca 16 gare di campionato (9.6 punti a partita, 2.5 rimbalzi, 3.4 assist, 46,3% da 2, 32,3% da 3, 89,5% nei liberi), 10 di Lega baltica (11.4 punti a partita, 3.6 rimbalzi, 2.2 assist, 57.8% da 2, 45.2%, da tre, 66,7% nei liberi) e 2 di Eurchallenge (8.5punti a partita, 3.5 rimbalzi, 4.0 assist. Nel 2010 dop la WBA con i Manetta Storm, firma a Iowa Energy con cui partecipa alla D-League. Sempre in quintetto base, fa registrare in 48 partite: 8.9 punti, 2.5 rimbalzi, 2.4 assist, 40,3% da 2 punti, 31% da 3, 72,8% nei liberi). Dopo una breve parentesi nelle Filippine, approda in Polonia nell’AZS Koszalin (Polonia-PLK): 13 partite: 13.2 punti, 4.2 assist, 37.8% da 2 punti:, 43.1%, da 3, punti, 86.2%: nei liberi. A gennaio si trasferisce ai Dakota Wizards di cui fa parte del quintetto0 base in 31 gare: 18.1 punti a partita, 3.7 rimbalzi, 5.0 assist, 47,7% da 2. 39,8% da 3, 88,6% ai liberi. Nel 2012, dopo la Summer League di Las Vegas con i Milwaukee Bucks, disputa la prestagione con i Golden State Warriors (NBA) e, quindi, da novembre la D-League con i Santa Cruz Warriors: 55 partite, 14.1 punti, 3.6 rimbalzi, 5 assist, 39.8% da 2 punti, 30,2% da 3, 73,7% nei liberi. A maggio chiude la sua attività agonistica con i Marinos de Anzoategui (Venezuela-LPB).
Riconosciuto tra i migliori rookie della Missouri University nel 2007, Hannah è stato inserito nella prima squadra del campionato WBA nel 2010. L’anno successivo ha vinto la D-League- Nella stessa Lega si è aggiudicato il titolo di campione dell’East Conference nel 2013, giungendo alla finale assoluta. Nel 2012 è stato difensore dell’anno ed è stato inserito nella formazione dei migliori difensori della D.League sia nel 2012 che nel 2013.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *