Ufficiale: A Torino arriva Deron Washington

 deron washington, cremona

 

La “rivoluzione” in casa Auxilium Cus procede con velocità sorprendente: il Direttore Sportivo Marco Atripaldi dopo aver già individuato quattro dei cinque italiani che faranno parte del roster, è riuscito a convincere anche Deron Washington, che vestirà i colori gialloblù la prossima stagione.

 

Usare il termine rivoluzione non è un’iperbole perchè del roster che ha conquistato la salvezza non è stato confermato nessuno: Deron Washington, dopo le esperienza in Italia con Pistoia e Cremona metterà a disposizione di coach Vitucci tutta la propria duttilità.

Si tratta di un americano atipico, in grado di rendersi utile in tutti i modi all’interno di un campo da basket: non solo con canestri, ma anche con rimbalzi (16 contro Avellino quest’anno), assist (7 contro Sassari sempre nel 2015-2016) e palle recuperate (record di 6 contro Cantù). L’unico neo è la sua percentuale ai liberi: 66% con Cremona e 63.9% con Pistoia.

Washington dopo esser stato selezionato al draft del 2008 dai Detroit Pistons ha avuto esperienze nella lega di sviluppo americana mentre in Europa ha giocato in Israele e Spagna (Obradoiro). 

Nel 2014 ha raggiunto i playoff con Pistoia con 10.9 punti (44% da due e 33% da tre) e 6.2 rimbalzi di media in oltre 30′ sul parquet ed ha fatto lo stesso lo scorso anno con Cremona, chiudendo con 10.3 punti in 25′ ma con 51% da 2 e il 39% dai 6.75.

Il classe ’85 ha scelto Torino, sposando le ambizioni della società che punta a fare decisamente meglio rispetto alla salvezza agguantata al fotofinish la scorsa stagione. Dopo le firme ufficiali di Fall e Poeta, quest’ultimo inserito nei 12 che giocheranno il Torneo Preolimpico a Torino che inizierà Lunedì 4 Luglio, ora manca solo l’ufficialità per altri due acquisti, quella di Mazzola e quella di Alibegovic, il cui nome circolava nell’ambiente torinese da ben prima che il figlio d’arte conquistasse la promozione in serie A con la Leonessa Brescia (oltre 10 punti nei playoff).

Adesso Atripaldi e la sua squadra si concentranno nella ricerca degli americani anche se il sogno per i tifosi e la società, che ha già formalizzato un’offerta, è quella di poter contare anche il prossimo anno su Dj White. 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *