fbpx

Trieste. Eugenio Dalmasson: “Errato fare paragoni con la scorsa stagione, per forma e concetto”

Eugenio Dalmasson, coach della Pallacanestro Trieste, si concentra sulla sfida amichevole di questa sera con il Lokomotiv Kuban di coach Luca Banchi (ore 20, all’Allianz Dome di via Flavia) pensando anche al momento della sua squadra.

Un estratto delle sue dichiarazioni rilasciate al quotidiano Il Piccolo.

Il punto della squadra biancorossa in vista del campionato. «Stavo giusto per confermare la mia piena soddisfazione nel lavorare sempre con un gruppo compatto e completo e.. .tac, la mannaia degli infortuni. Al di là di questi normalissimi intralci al percorso, caratteristica peculiare di questo periodo, la preparazione prosegue molto bene. Ci stiamo conoscendo sempre di più, stiamo migliorando la condizione fisica dopo un carico notevole. Rimane il fatto che non è ancora possibile pretendere brillantezza atletica, tarata per essere adeguata alla prima di campionato»

La nota del coach della formazione giuliana sulla sfida contro i russi. «Il primo aspetto, di ordine generale, è quello di non fare paragoni con la squadra della passata stagione; è un errore di forma e di concetto, essendoci dei presupposti completamente differenti. Nel nuovo gruppo ci sono tanti elementi che devono metabolizzare la realtà del campionato italiano, il lavoro che viene svolto a Trieste da anni, ci vuole una sana dose di pazienza. Rimane il denominatore comune che genera un valore aggiunto, il calore e l’affetto dei tifosi verso i propri rappresentanti, decisivo soprattutto quando ci saranno dei momenti di difficoltà. In ultima analisi, il Lokomotiv Kuban non vorrà ripetere la partita con la Fortitudo, troveremo una squadra tanto più “cattiva”.»