Trento spreca il +20, ma alla fine batte la Virtus Bologna

Arriva un’altra vittoria per l’Aquila Trento, che batte la Virtus Bologna 71-65 e si porta 6-2 dopo il ritorno di Craft. La squadra di coach Buscaglia deve vincerla due volte, perché spreca il +20 maturato nel primo tempo. In un finale concitato, sono i liberi a fare la differenza: la Segafredo termina 9/21 dalla linea della carità, lasciando per strada punti fondamentali. Il merito della Virtus è quello di aver recuperato grazie alla prova balistica di Punter, che chiude con 6/13 da dietro l’arco. Trento però trova la forza per tornare avanti, grazie a un paio di canestri provvidenziali di Craft, vero deus ex machina della Dolomiti. La sua intelligenza cestistica è fondamentale per ricacciare indietro gli ospiti e agguantare una vittoria che in questo momento vuol dire Final8.

Tabellino

Aquila Basket Trento: Marble 18, Pascolo 3, Mian 2, Forray 7, Flaccadori 5, Craft 9, Mezzanotte ne, Gomes 12, Hogue 9, Lechthaler ne, Jovanovic 6.

Virtus Bologna: Punter 24, Pajola, Taylor 11, Baldi Rossi 7, Cappelletti, Kravic 3, Berti ne, M’Baye 11, Cournooh 9.