Torino vince lo scontro salvezza: Reggio Emilia alza bandiera bianca nel quarto periodo

Kelvin Rivers, Pallacanestro Reggiana, Reggio Emilia

Classico scontro salvezza al Palavela fatto di tanti muscoli, spinte ed errori tecnici e ben poca bellezza: alla fine i padroni di casa trascinati dalla voglia di lottare di Jaiteh e Portannese piegano la Grissin Bon Reggio Emilia.

La squadra reggiana scompare dal campo nell’ultimo periodo e cede di schianto 77-58 al cospetto dell’Auxilium Torino, che è riuscita ad evitare il testa a testa finale che tante volte l’ha vista sconfitta in questa stagione (vedasi i sei ko nei sei supplementari disputati).

La chiave di lettura del match è banale tanto semplice: Portannese nel primo tempo e Jaiteh per tutto il secondo tempo hanno mostrato quella determinazione che non è stata presente in nessun giocatore di Reggio Emilia, che viene agganciata dai piemontesi a quota 10 (e scavalcata in virtù degli scontri diretti).

Nei quarti centrali la Fiat aveva già provato a creare un divario ma i tentativi di fuga sono sempre stati rintuzzati dalle uniche due fonti offensive di Reggio Emilia, Allen e Rivers, autori rispettivamente di 15 e 19 punti; nel quarto periodo sono rimasti invece a secco e la Fiat ha avuto gioco facile a piazzare il break decisivo (23-7).

Protagonista nel finale Dallas Moore che con due triple consecutive ha creato un gap per i reggiani incolmabile, vista la mole di errore in attacco.

Menzione d’onore per Jaiteh il quale ha terminato la partita con una doppia doppia da 10 punti e 13 rimbalzi, uno più prezioso dell’altro: da giocatori come lui la squadra piemontese dovrà passare se vorrà raggiungere la salvezza il prima possibile.

Non era necessario essere belli, ma soltanto efficaci: l’Auxilium torna al successo e può nuovamente respirare in attesa di compiere quei passi in avanti sul piano del gioco, che anche oggi, nonostante la vittoria, non si sono visti.

Reggio Emilia è invece stata troppo brutta per essere vera: per Cagnardi potrebbe arrivare l’esonero. Servono infatti cambiamenti drastici e il cambio dell’allenatore potrebbe essere il primo.

Tabellino Torino – Reggio Emilia 77-58 (15-20; 21-15; 18-16; 23-7)

Torino Wilson 6, Anumba 1, Hobson 12, Guaiana ne, Poeta 7, Cusin 2, Mcadoo 1, Jaiteh 10, Moglia ne, Portannese 7, Moore 20, Cotton 11. All:Galbiati

Reggio Emilia: Mussini, Allen 15, Candi 2, Rivers 19, Aguilar 5, Gaspardo ne, Vigori ne, Cervi 8, Ortner 6,Llompart 1, De Vico 2. All:Cagnardi