Home Serie A Torino vince e convince contro Varese. A Brindisi invece la finale per il terzo posto

Torino vince e convince contro Varese. A Brindisi invece la finale per il terzo posto

0

_FPP1073-2 Giornata di finali al Palaferraris di Casale Monferrato: ad alzare il trofeo è l’AuxiliumCus che supera in modo convincente l’Openjob Varese, ancora priva di titolari come Anosike e Johnson, mettendo in mostra il nuovo acquisto Harvey, autore di 5 bombe che hanno spaccato la partita.

Ad aggiudicarsi la “finalina” è stata Brindisi che ipoteca in 20′ il risultato contro i padroni di casa della JuniorCasale, che hanno pagato lo sforzo nella semifinale finale, oltre ad un evidente gap fisico e tecnico.

Ai volenterosi ragazzi di coach Ramondino non basta Tolbert per rispondere colpo su colpo alle giocate di M’Baye e Moore e i 50 punti subiti nei primi 20′ lo dimostrano. Anche questa volta, è arrivato il moto d’orgoglio, con Blizzard di nuovo protagonista, che ha permesso ai monferrini di rientrare fino al -8, a cui però ha subito risposto Brindisi, che chiude così al terzo posto.

Le idee di coach Sacchetti sembrano iniziare ad entrare nella testa dei giocatori.

Tabellino Casale-Brindisi 64-78

Casale:Tolbert 15, Denegri ne, Tomassini 4, Natali 8, Blizzard 12, Di Bella 10, Martinoni 6, Emegano 9, Severini, Ruiu ne, Valentini ne, Bellan ne.All. Ramondino

Brindisi:Agbelese 16, Scott, Carter 10, Fiusco ne, Moore 20, Donzelli 6, M’Baye 15, Sgobba 3, Spanghero 8.All. Sacchetti

Nella finale Torino vince, convince e diverte.

Varese regge 20 minuti, concludendo a 31-39 e subendo i canestri a ripetizione di Dj White (15 punti al riposo lungo); poi come successo ieri, è Harvey, con quello che sembra essere il suo marchio di fabbrica, il tiro da tre, a creare un divario superiore ai 20 punti. Sono 5 infatti le bombe nel solo terzo periodo per la scelta 51 al draft 2015 da parte degli Orlando Magic.

Ai biancorossi non bastano i 13 punti dell’ex Eyenga.

A chiudere i conti ci pensano Poeta e Fall, entrambi in doppia cifra, che rendono l’ultimo periodo ininfluente ai fini del risultato finale. Finisce 89-68.

L’esordio è ancora distante per tutte e 4 le squadre ma Torino sembra aver già trovato una discreta chimica e sopratutto sembra che sia a disposizione di Vitucci un roster con tanti giocatori di talento.

Tabellino: Torino-Varese 89-68

Manital Torino:Wilson 12, Harvey 22, Wright 1, White 19, Parente, Alibegovic 5, Poeta 10, Washington, Okeke 2, Fall 12, Mazzola 6, Vitale.All.:Vitucci.

Openjobmetis Varese:Borsato 11, Avramovic 13, Maynor 6, Pelle 4, Bulleri 2, De Vita 1, Cavaliero 5, Eyenga 13, Ferrero 7, Bergamaschi, Campani 5, Canavesi 1.All.Moretti