Torino. Poeta: “Triste e deluso. La città e i nostri tifosi non meritavano questa fine”

Giuseppe Poeta, capitano della Fiat Auxilium Torino, ha commentato per La Gazzetta dello Sport la retrocessione in A2 della squadra gialloblù causa gli 8 punti di penalizzazione che ieri il Consiglio Federale ha applicato all’Auxilium all’esito delle verifiche ispettive poste in essere dalla Com.Te.C. .

“Sono triste e deluso: la città, i nostri tifosi e tutti coloro che hanno lavorato in condizioni difficili negli ultimi mesi non meritavano questa fine. Abbiamo vissuto una stagione assurda, piena di confusione, ma nonostante tutto ci siamo salvati sul campo, questo va sottolineato. Sono orgoglioso dei miei compagni e dello staff tecnico, anche domani scenderemo in campo per onorare la maglia e il campionato. Per il nostro pubblico, che in questi miei tre anni qui è stato fantastico con noi, è uno shock. Questa è una sconfitta per Torino ma anche per tutto il basket italiano”