Torino-Milano, in un PalaRuffini sold out si sfidano due dei migliori attacchi della Serie A

palruffini-2015-06-10

L’anticipo della domenica (ore 12.00 Sky Sport) mette contro Torino e Milano in un palaRuffini vicino al soldout. Sul parquet torinese si affrontano due dei migliori attacchi della Serie A (Milano primo a 86.8, Torino quarto a 81.4) e i due più grandi sponsor di questo campionato, Fiat e Armani, e da ciò non può non uscirne una grande battaglia.

Qui Torino: La squadra piemontese, nelle parti basse della classifica con 4 punti, deve trovare una vittoria per riscattare la sconfitta di Brindisi e per non farsi raggiungere da Brescia, Pesaro e Cremona attualmente fanalini di coda della Serie A. l’Auxilium può fare affidamento su uno dei migliori attacchi del campionato e alla spinta del pubblico che riempirà il palazzetto per la sfida di domani ma con la peggiore difesa del campionato dovrà cercare di concedere il meno possibile agli avversari. Vitucci nel presentare la gara: “sarà fondamentale trovare costanza di rendimento nell’arco dei 40 minuti. Siamo consapevoli di dover fare una prestazione super”. “Giochiamo contro i migliori – continua coach Frank Vitucci – e non solo per lo scudetto che hanno sulle maglie ma soprattutto per quanto stanno facendo in questo campionato. Dovremo affrontare il match con umiltà, orgoglio e spregiudicatezza, cercando di dare il meglio del meglio. Una gara a dir poco motivante che dovrà spingere ognuno di noi a dare qualcosa in più. Avremo meno da perdere del solito e molto da guadagnare in caso di vittoria”.

Qui Milano: L’Olimpia ritorna a giocare pochi giorni dopo la difficile battaglia di Bamberg che deve dimenticare per sgombrare la testa e affrontare al meglio il match di campionato che può valerle la fuga in classifica e il percorso netto senza sconfitte. Milano avrà a disposizione tutti i giocatori tranne Milan Macvan, ancora infortunato, ma il roster profondo potrà sopperire all’assenza. Coach Repesa potrà infatti usare giocatori che giovedì in Eurolega sono stati usati a regime ridotto, come ad esempio Cinciarini. Sulla carta i Campioni d’Italia sono favoriti ma dovranno restare concentrati e non prendere sottogamba la sfida per evitare situazioni come quella accorsa a Bamberg in cui non sono riusciti a difendere un vantaggio di 18 punti.

La chiave tattica: Torino dovrà stare attenta ed efficiente in difesa perché se da un lato l’Auxilium è nelle parti alte della classifica per punti realizzati dall’altra parte si trova al primo posto nella classifica per punti concessi e contro una corazzata come quella di Milano un occhio in più alla difesa va buttato. Come già detto, l’Olimpia Milano è favorita ma l’anno scorso Torino è riuscita a battere Milano quasi due volte e la capacità di sedersi sugli allori dei meneghini con rischio di rimonta potrebbero rovesciare i pronostici della vigilia.

37 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *