Torino, gli allenamenti sono diventati facoltativi. A rischio la trasferta di Avellino?

La situazione in casa Fiat Auxilium Torino sta diventando piuttosto complessa.
Mentre ci sono almeno 450mila euro da trovare entro il 24 aprile per superare i controlli Comtec – seppur in ritardo e con multe – e non incorrere in punti di penalizzazione, i giocatori gialloblu sono in attesa di ricevere almeno una delle due mensilità arretrate. Per questo motivo, gli allenamenti sono diventati facoltativi.
Nella seduta di ieri si sono allenati in quattro: Poeta, Jaiteh, Anumba e Guaiana.
A quanto riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il presidente Antonio Forni avrebbe garantito l’arrivo dei soldi per oggi, ma in caso di ulteriore rinvio la trasferta della squadra di sabato ad Avellino sarebbe a rischio.
Secondo La Stampa invece, i giocatori avrebbero assicurato in ogni caso la loro partecipazione alle partite.