Terran Petteway mette il sigillo alla vittoria di Pistoia. Trento sconfitta al supplementare

terran petteway, pistoia 2016-11-14

Grazie ad una strepitosa prova di Terran Petteway, la The Flexx Pistoia supera la Dolomiti Energia Trento in una gara al cardiopalma e giocata sul filo dell’equilibrio. C’è infatti voluto un tempo supplementare per consegnare i due punti ai toscani, più determinati e fortunati nel momento decisivo, in una gara dai due volti.

Dopo i primi due quarti equilibrati, ma gestiti sempre dalla Dolomiti Energia che ha dominato a rimbalzo, Pistoia è tornata prepotentemente in partita grazie soprattutto ad un incredibile serata al tiro dalla unga distanza di Terran Petteway. L’americano ha segnato 43 punti, con 10/14 dalla lunga distanza, trascinando la squadra ad una vittoria fondamentale. L’assenza di Daniele Magro, che non è sceso in campo a causa di un infortunio patito in settimana, si è fatta sentire sotto canestro, dove i toscani hanno clamorosamente sofferto, catturando 29 rimbalzi, contro i 46 della Dolomiti Energia. Di contro, gli uomini di Buscaglia hanno chiuso con un pessimo 3/21 al tiro dalla lunga distanza, che ha condizionato pesantemente l’esito della gara.

Per la The Flexx Pistoia, di grande sacrificio la prova di Nathan Boothe, ancora claudicante per un infortunio alla caviglia, mentre da rivedere il nuovo innesto Chris Roberts, presentato in settimana e che deve ancora inserirsi negli schemi della squadra; molto positiva la gara di Andrea Crosariol, che conferma il suo grande momento di forma. Per Trento, molto positiva la prova di Diego Flaccadori (22 punti in 33 minuti) e sufficienti le prestazioni di Aaron Craft e Dustin Hogue. Johndre Jefferson, dopo un’ottima partenza, è sparito alla distanza.

Esposito parte in quintetto con Moore, Petteway, Lombardi, Antonutti e Crosariol, mentre coach Buscaglia schiera Craft, Gomes, Baldi Rossi, Lighty e Jefferson.

Inizio equilibrato, con Trento a dominare a rimbalzo grazie all’esplosivo Jefferson e Pistoia che inizia a ruotare i suoi uomini. Dopo sette minuti fa il suo primo ingresso sul parquet Chris Roberts, con gli ospiti avanti 9-12. I primi due punti del nuovo Usa ed un canestro in contropiede di Lombardi, permettono ai biancorossi di tornare avanti nel punteggio, ma il periodo si chiude con Trento avanti di una lunghezza.

Equilibrio anche ad inizio secondo periodo, con il punteggio sul 25-25 a metà tempo. Una disattenzione difensiva dei toscani, permette a Trento di chiudere avanti alla pausa lunga, grazie a tre liberi consecutivi di Hogue. Gli uomini di Buscaglia chiudono i primi due quarti con 0/6 da tre punti ed 11 palle perse, ma dominano a rimbalzo, 24 ad 8 ed hanno una valutazione complessiva di 40 a 26.

Inizia lo show di Terran Petteway che piazza sei triple nel terzo periodo e permette ai padroni di casa di scavare il primo solco, con un vantaggio di 9 lunghezze. La Dolomiti Energia sembra sbandare, con l’inerzia tutta dalla parte dei padroni di casa, ma un parziale di 8-2 rimette in gioco gli ospiti, che vanno a riposo sotto di sole tre lunghezze.

Ancora due triple di Petteway regalano un allungo a Pistoia, ma una bomba di Craft ed i canestri di Hogue e Lighty, rimettono tutto in discussione, avvicinando gli ospiti sul 64-63 a due dalla fine. Un caldissimo Petteway infila la tripla del 67-63, ma Flaccadori realizza un libero e poi sfrutta un errore sulla rimessa di Pistoia, avvicinando gli ospiti sul 67-66 ad 1’10” dalla fine. Si arriva a “33 dalla fine con i toscani avanti 69-68, ma con il fallo sistematico Trento rimane a contatto dei padroni di casa che, sopra di tre punti ad un secondo dalla fine, commettono una clamorosa ingenuità, regalando tre liberi a Baldi Rossi. Il giocatore trentino ha la freddezza necessaria per metterli a segno e regalare il supplementare alla sua squadra.

Petteway non si ferma e mette ancora una tripla, ma il solito Flaccadori segna quattro punti consecutivi, riportando Trento avanti 76-77 a 2’43” dalla fine. Ancora Petteway segna due liberi, con il nuovo vantaggio pistoiese, prima che un fortunatissimo Moore metta una tripla allo scadere dei 24 secondi e la The Flexx avanti 81-77 a 1’14” dalla fine. Hogue realizza solo uno dei due liberi a disposizione, ma Crosariol commette fallo in attacco e regala un nuovo attacco agli ospiti. Lighty commette infrazione di passi e Boothe mette la tripla della staffa, di una partita adatta ai cuori forti.

MVP: Terran Petteway, 43 punti in 37 minuti, 10/14 da tre, 12/19 al tiro, 9/9 ai liberi, 7 rimbalzi, 3 assist e 46 di valutazione.

The Flexx Pistoia – Dolomiti Energia Trentino 84-78 (13-14 / 33-36 / 55-52 / 73-73)

The Flexx Pistoia: Moore (6), Petteway (43), Roberts (8), Crosariol (6), Antonutti (0), Cournooh (5), Lombardi (7), Di Pizzo (0), Solazzi (0), Boothe (9). All. Vincenzo Esposito

Dolomiti Energia Trentino: Craft (11), Jefferson (8), Baldi Rossi (9), Moraschini (2), Forray (6), Flaccadori (22), Gomes (2), Hogue (10), Lighty (8), Lecthaler ne. All. Maurizio Buscaglia

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *