Home Serie A Supercoppa Italiana Varese torna al successo alla prima di Bulleri coach. Brescia perde di due lunghezze.

Varese torna al successo alla prima di Bulleri coach. Brescia perde di due lunghezze.

0

Va in scena l’ultimo appuntamento di Supercoppa per Varese e per Brescia, sia Varese che Brescia già sicure del terzo e secondo posto complice la Milano schiaccia sassi formato 2020/2021.

Varese che arriva a questa partita con l’esordio in panchina del veterano Massimo Bulleri chiamato a sostituire Coach Attilio Caja, Brescia che ha fatto vedere buone cose contro l’Olimpia arriva a questo appuntamento sapendo di aver comunque disputato un’ottima gara.

1 Quarto

Varese parte subito forte grazie alla spinta  del suo pubblico con 2 giochi da 3 punti di Ferrero e Strautins  accompagnati da altre due triple di Ferrero. Brescia risponde subito gli attacchi nemici con Chery  e l’arrembanza di Moss. Si mette in luce anche Giovanni De Nicolao con penetrazioni e rubate. Timeout di coach Esposito al minuto 3’26”. Brescia rienta con una doppia tripla di Burns. Il primo quarto finisce 33-29.

2 Quarto

Il secondo quarto si apre con una doppia tripla di Bortolani, Scola e Ruzzier cercano di ricucire lo strappo che Brescia cerca di dare alla gara. Brescia tocca anche il vantaggio sul punteggio di 33-35 con un grande Chery in questo quarto. Varese trova nuove energie in Strautins e De Vico ma non bastano a evitare il vantaggio di Brescia all’intervallo sul punteggio di 50-53.

3 Quarto

Quarto dove Varese cerca di mettere la freccia alla gara con un Toney Douglas in grande spolvero ribattuto da un Crewford che dimostra di avere grandi doti cestistiche con doppia tripla di Kalinowski dall’arco. Varese è per buona parte Scola show con penetrazioni e triple dell’argentino. Il terzo quarto finisce 82-83 Brescia.

4 Quarto

Quarto molto intraprendente tra le due formazioni lombarde con Toney Douglas sugli scudi con una mano caldissima da tre punti ma Brescia non sembra mollare dopo il 10-0 di parziale Varese a metà periodo che restituisce con un altro 10-0 favore dei bresciani. Varese sancisce la vittoria con una tripla su un assist al bacio di Douglas. Varese vince di due lunghezze 102-100.

Quintetti. Varese: Ruzzier, Douglas, Strautins, Ferrero, Scola

Brescia: Chery, Sacchetti, Crewford, Kalinowski, Burns

MVP: Toney Douglas

Tabellini: Scola 27, Douglas 18, Strautins 15

Chery 21, Crewford 17, Bortolani 17