Home Serie A Serie A. Granarolo Bologna. 10/10 per White dalla lunetta: ‘Il nostro sogno? Raggiungere i play off’

Serie A. Granarolo Bologna. 10/10 per White dalla lunetta: ‘Il nostro sogno? Raggiungere i play off’

0

okaro white, bologna 17 punti e 10 rimbalzi in 27 minuti. E di quei 17, 10 li ha realizzati dalla lunetta, nessun errore. L’autore è Okaro White, ala della Virtus Bologna che domenica sera ha contribuito alla vittoria della sua squadra contro la GTG Pistoia per 90-67. Un risultato da non sottovalutare per l’ala americana che porta il numero 1 sulla sua divisa: in settimana un dolore alla schiena lo aveva fermato e questo aveva messo in forse la sua forma per il match e invece è stato tra i trascinatori della serata; in più dalla stagione 1987-1988 solo ventisei volte un giocatore virtussino non ha sbagliato dalla linea del tiro libero, anche se il record (come riportato dall’ufficio stampa della società) rimane a Danilovic e Abbio, 16/16. Ma lui ora fa parte di quelli. White si è detto felice della prestazione: «Sono contento di aver giocato una buona partita. Sicuramente l’ultima settimana è stata quella in cui sono riuscito ad allenarmi meglio in assoluto, e ringrazio il coach per avermelo permesso. Anche il lavoro individuale ha dato i suoi frutti». Una vittoria, quella appunto di due sere fa, maturata anche per il capitano Ray: la sua assenza ha fatto sì che il gruppo facesse ancora meglio, per lui. «Allan è il nostro leader e il nostro punto di riferimento. Siamo riusciti a fare una grande partita anche senza di lui, ma rimane fondamentale, – ha spiegato White – ha continuato a spronarci dalla panchina durante tutta la gara e ci è stato di grande aiuto. Speriamo possa tornare ad allenarsi al più presto». L’atleta americano potrebbe rientrare in campo già domenica contro Venezia, ma la verità verrà svelata tra qualche giorno. Il gioco ora si fa sempre più intenso per le V nere, visto l’avvicinarsi della fase playoff e la momentanea sosta all’ottava posizione a 20 lunghezze e due punti in meno: «Sappiamo che entriamo in una fase complessa del campionato, dalla quale usciremo sapendo qualcosa di più anche su chi siamo e dove possiamo arrivare, – ha concluso Okaro Whtie – è chiaro che il nostro sogno sarebbe quello di riuscire a raggiungere i playoff, ma per farcela dobbiamo concentrarci su ogni incontro restando con i piedi per terra».