Scontro diretto in ottica salvezza tra Pistoia e Trieste

 

 

 

Nella settima giornata LBA (domani ore 18, live streaming Eurosport Player) al PalaCarrara di Pistoia va in scena un test molto importante in ottica salvezza tra la OriOra Pistoia e la Pallacanestro Trieste.

Pistoia al momento condivide l’ultima posizione in classifica con Pesaro, ancora senza vittorie in questa stagione. L’ultima sconfitta è arrivata in casa della Fortitudo per 82-71. Trieste viene da un turno di riposo, preceduto dalla vittoria di misura sulla Germani Basket Brescia per 76-74, e, in classifica, con 2 vittorie e 3 sconfitte, è giusto un gradino più su degli avversari. Lo scorso campionato entrambi gli incontri sono stati favorevoli alla squadra giuliana, che però in questa stagione non ha potuto riproporre un roster di pari livello. Ex della partita Aristide Landi che ha giocato tra le fila triestine nella stagione 2015-16.

Questa partita potrebbe portare a dei record personali alcuni giocatori. A Terran Petteway mancano 4 punti per raggiungere quota 600 con la maglia pistoiese, secondo solo a Moore (940). Daniele Cavaliero invece è a quota 995 assist in serie A, prossimo al traguardo di quota 1.000.

In concomitanza con il match, la società toscana potrà lanciare ufficialmente il suo progetto Opponet, che prevede uno scambio di visibilità per alcuni suoi partner commerciali con alcuni dei suoi avversari. L’obiettivo è quello di pubblicizzare ulteriormente e in maniera diversa i suoi sponsor, all’interno di tutti i palazzetti di LBA e ovviamente ricambierebbe il favore per quelli ospiti, nelle partite casalinghe. Questo progetto ha trovato consenso favorevole in casa triestina, che in settimana ha vissuto proprio un momento nero sul tema sponsorizzazioni.

La partita è stata presentata in conferenza stampa dall’esperto play dell’OriOra, Zabian Dowdell, che ha indicato la via per ottenere il primo successo.

Trovare un equilibrio interno permetterebbe di mantenere i nervi saldi anche nei momenti più difficili della partita, portando punti certi e buone difese. In tutti noi c’è un po’ di frustazione che dovremmo cercare di incanalare positivamente. La sfida contro Trieste rappresenta, una grande occasione, dopo la brutta sconfitta casalinga con Roma. Abbiamo voglia di rivalsa. Siamo carichi e non vediamo l’ora di giocare di nuovo davanti al nostro pubblico. Sarà importante stare sul pezzo per tutti i 40′, consapevoli che dovremo rimanere compatti nelle fasi più complicate”