Sassari senza fatica, Montegranaro alza bandiera bianca

Marques Green Sassari Bastano due quarti alla Dinamo per avere la meglio sulla Sutor, Montegranaro si arrende all’inizio del terzo quarto, quando M.Green guida Sassari ad un parziale di 22-2 che chiude la gara.

La Dinamo sfrutta a pieno la lunghezza del suo roster rispetto alle rotazioni ridotte della Sutor, con un terzo quarto che inizia con un parziale di 22-2 taglia le gambe a Montegranaro; il merito è di M.Green che parte in starting five alla palla a due e fa lo stesso al rientro dagli spogliatoi; la sua difesa sui portatori di palla, Lauwers prima e Kudlacek poi, è da applausi, il resto della squadra lo assiste e Sassari chiude la partita nel terzo quarto.
Montegranaro prova la reazione alla fine del secondo quarto, con Campani protagonista, capace insieme alle triple di Mitrovic, di chiudere lo strappo che divideva le due squadre chiudendo i primi due quarti sul 46-42.
Il calo mentale della Dinamo però non basta alla Sutor per tenere sui 40′ e Sassari nella ripresa grazie al ritmo alto e al già citato M.Green costruisce i due punti.
Da elogiare gli azzurri in campo, con Tessitori bravo in maglia biancoblu, unico centro della rosa di Sacchetti a mettersi in mostra e bravo a compensare la forma non eccelsa di Gordon ed Eze, mentre in maglia Sutor è Campani a farsi notare, per lui 18 punti e 7 rimbalzi con tante botte nel pitturato prese e date.

I tabellini

Sassari
M.Green 11 + 8ast; C.Green 16; Devecchi ; Chessa; Gordon 7; T.Diener 7; Sacchetti 2; D.Diener 21; Vanuzzo 9; Eze 2; Tessitori 14; Thomas 9

Montegranaro:
Cinciarini 9; Sakic 6; Tessitore ; Rossi 3; Lauwers 2; Kudlacek 7; Campani 18 + 7 rmb; Mazzola 13; Mitrovic 15; Piunti 2; 

BasketItaly.it

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *