Home Serie A Sassari, Pasquini ci crede: “In campo con fiducia e tranquillità”

Sassari, Pasquini ci crede: “In campo con fiducia e tranquillità”

0

pasquini, sassariIl coach della Dinamo Sassari, Federico Pasquini, ha incontrato questa mattina i giornalisti per presentare Gara 3 contro Reggio Emilia, primo e già decisivo impegno casalingo in questi playoff per i Campioni d’Italia. Ecco quanto emerso nel corso della conferenza stampa:

Gara 3, “Win or go home”

“Siamo spalle al muro, ovviamente dobbiamo fare di tutto per vincere questa sera però sono abbastanza tranquillo, la squadra è ora la vera squadra, vedo un gruppo che ci tiene, un gruppo mortificato dopo la fine di entrambe le partite precedenti. Analizzandole a freddo, abbiamo bucato i primi 5 minuti di gara 1, in gara 2 abbiamo fatto completamente noi la partita, avendo il ritmo, la difesa, avendo tutto quello che ci serviva. Poi purtroppo alla fine  del terzo quarto e all’ inizio dell’ultimo, non siamo riusciti a chiuderla. Stasera andremo in campo con il massimo della fiducia e della tranquillità”

Sul piano tattico quale può essere la svolta?

“Si cerca di lavorare sui dettagli, di limare le situazioni ma non credo sia la fase per stravolgere tutto, credo che sia la tipica situazione in cui chi riesce ad approcciare bene la partita, chi riesce ad essere più aggressivo, la porta a casa”.

Hai pensato qualcosa per i nostri tiratori, molto limitati nelle prime due gare?

“Reggio mette molta energia fisica nell’uno contro uno e secondo me  quando i nostri tiratori esterni fanno fatica a liberarsi al tiro quello che fa la differenza quando si arriva alla conclusione è il carico di fatica: credo che sia importante non giocarsi tutta l’aggressività in uscita sui blocchi per riuscire a tirare ma averne per poi andare a chiudere. Gli avversari sono organizzati bene, ne ruotano tre in continuazione sia davanti a Josh sia davanti a David, questo fa parte del gioco. Dobbiamo essere bravi a continuare a coinvolgere gli altri e creare buone situazioni per loro”.

Da chi ti aspetti più energia?

“Sono abbastanza contento di tutti, vediamo se Kadji è entrato un poi’ di più nel ritmo della serie. Ognuno sta facendo quello che gli è richiesto, parliamo comunque di una base di 75 minuti positivi su 80. Varnado sta facendo molto bene e anche Alexander, benissimo Jack. Sono svegli tutti, sono pronti, hanno capito quali sono le scelte difensive di Reggio quindi specie in profondità stiamo sfruttando al massimo le opportunità”.