fbpx

Sassari, Sardara e lo sfogo su Facebook: Questi sono i giorni in cui ti viene voglia di mollare tutto…

Sfogo del presidente della Dinamo Sassari Stefano Sardara, che attraverso il suo profilo Facebook esprime il rammarico e il malcontento per la denuncia che la società avrebbe subito da parte della radio che fino a questa stagione, ha trasmesso le radiocronache in diretta delle gare del Banco.

Poche parole e tanto fastidio, questo quello che viene fuori dallo stato di Facebook postato dal presidente Sardara:

“Questi sono i giorni in cui ti viene voglia di mollare tutto….i signori della Latte e Miele, dopo che hanno impedito per due anni (ed anche prima..) al sud della Sardegna (e non solo) di poter sentire le partite perché non coprivano il territorio, e non hanno voluto consentire ad altro di farlo, oggi all’indomani della scadenza del loro contratto e dell’annuncio di Radiolina a cui abbiamo chiesto di mantenere gli stessi cronisti, cita in giudizio per coloriti e fantasiosi “danni” la Dinamo per ben 56.000 euro, quando loro pagavano 5.000 euro……è proprio lo spirito Dinamo!!!”

In attesa che possa essere emesso un comunicato ufficiale della società, è bene parlare con il condizionale della situazione, perché diverse volte è capitato che i profili e le pagine ufficiali di personaggi pubblici o comunque con un certo seguito, siano stati hackerati e di conseguenza utilizzati all’insaputa dei diretti interessati; probabilmente non è questo il caso, dato che lo spirito di coinvolgimento di tutta la regione, ha contraddistinto sin dal primo momento la gestione del presidente Sardara.
Le dimostrazioni che la Dinamo volesse rappresentare un simbolo per tutta la Sardegna sono diverse, dalle svariate partecipazioni della squadra a diverse manifestazioni su tutto il territorio regionale, passando per l’organizzazione di tornei di Basket in tutta l’isola, fino ad arrivare appunto all’ultimo accordo con Radiolina, per consentire la trasmissione radiofonica della gare su tutto il territorio Sardo.
In un momento cestistico in cui i pensieri dei tifosi sono rivolti principalmente al mercato, Sassari sta cercando attraverso la comunicazione di radicarsi in tutta l’isola, ecco quindi che oltre all’accordo con la nuova radio che trasmetterà dalla prossima stagione le partite della squadra di Sacchetti, la società ha rinnovato l’invito al pubblico per proporre una nuova mascotte bianco blu, ha ringraziato tutti i tifosi che hanno sottoscritto gli abbonamenti per la prossima stagione sottolineandone la provenienza; inoltre è proseguito il lavoro con le giovanili grazie all’isituzione per il secondo anno del DINAMO CAMP, diviso in tre turni che ha coinvolto e coinvolgerà i ragazzi di diverse età con la partecipazione di diversi compenenti dello staff tecnico e del roster bianco blu.
Insomma l’attività della Dinamo non si ferma nemmeno con le alte temperature raggiunte nell’isola e la solidarietà espressa a quello che è stato il messaggio pubblicato dal presidente Sardara, dimostra quanto valga il lavoro svolto fino ad ora. Attendiamo ora gli sviluppi legali della situazione, sperando che a farne le spese non siano proprio i tifosi, che anche recentemente, grazie all’esclusiva radio non hanno perso nemmeno un secondo delle prodezze dei giocatori bianco blu.

BasketItaly.it – riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *