Roma capolista è ospite di un Avellino alla ricerca della prima vittoria casalinga

Kaloyan IvanovPer la terza giornata della Beko SerieA si affronteranno nel posticipo domenicale (ore 20,30) i padroni di casa della Sidigas Avellino e l’Acea Roma. Match che promette spettacolo quello del PalaDelMauro nel quale gli irpini cercano la prima vittoria casalinga dopo la batosta dell’esordio contro Pesaro mentre i capitolini possono vantare già due vittorie su due in campionato e sono reduci dal successo in Eurocup sul campo del Mons. Settimana tranquilla per Avellino. Vitucci ha potuto lavorare con tutti i suoi effettivi considerando che anche Spinelli, dolorante ad una spalla e non entrato in campo contro Pistoia, dovrebbe aver recuperato. L’obiettivo è quello di continuare i progressi fatti emergere già nella trasferta toscana nella quale fondamentali si sono rivelate le giocate le giocate di un Lakovic che sta viaggiando a 7 assists di media e il ritorno in campo di Ivanov, assente contro Pesaro. Proprio il recupero del centro bulgaro ha permesso nell’ultimo turno a coach Vitucci di far giocare Will Thomas nel ruolo a lui più congeniale, ossia più lontano da canestro. Proprio il coach veneto alla vigilia del match ha ricordato come prezioso sia stato proprio il lavoro settimanale: “Mi aspetto che la squadra continui a crescere, come già ha dimostrato domenica scorsa a Pistoia, e come ha fatto in settimana. Stiamo migliorando lentamente ma progressivamente e i ragazzi si stanno convincendo di ciò. Questa squadra, praticamente, non ha fatto precampionato per cui dobbiamo sfruttare, oltre alle partite, ogni singolo allenamento. Roma è sicuramente una squadra di buon livello, con giocatori che l’anno scorso hanno fatto una finale scudetto, più giocatori esperti come Righetti e Ignerski, oltre ad Hosley. Possono avere tante soluzioni tattiche a seconda dell’avversario che devono affrontare”.

Jordan Taylor, Acea Virtus Roma-BCM GravelinesSul fronte Roma la settimana ha già portato in dote buone notizie come la vittoria raccolta in quel di Mons in Eurocup per 88 a 76, vittoria che pone la squadra in piena lotta per il passaggio del turno e che ha ridato a coach Dalmonte un Taylor in grande spolvero dopo le prestazioni non all’altezza di inizio stagione. Bene, anzi benissimo, i numeri del campionato che pongono Roma in testa alla classifica con Caserta e Bologna dopo le vittorie di Montegranaro e contro Brindisi. E’ evidente che una vittoria in terra campana farebbe di Roma l’autentica sorpresa di inizio stagione considerando che molti elementi della Virtus 2012/13 (Calvani, Lawal e Datome) hanno passato il testimone. Partita speciale infine per i due ex dell’incontro, Luca Dalmonte e Alex Righetti. Il coach portò l’allora De Vizia Avellino prima alla storica promozione in serie A nel 2000 e poi, l’anno successivo, alla salvezza. L’ala azzurra invece, vestì, dopo sette anni in Virtus, la casacca biancoverde nel 2007/08 e fu uno degli eroi della conquista della Coppa Italia.

Arbitreranno l’incontro i signori Borgioni, Morelli e Seghetti.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *