Home Serie A Roma-Brindisi in CountDown: Ignerski super, James e Aminu non bastano

Roma-Brindisi in CountDown: Ignerski super, James e Aminu non bastano

0

Nicollo Melli Milano vs  Alade Aminu Brindisi

Brindisi, a termine di una partita poco spettacolare, capitola 59 a 67 sul neutro di Bologna contro una Roma al suo secondo successo consecutivo. Ecco in numeri, rigorosamente in countdown, Acea-Enel.

10 i rimbalzi di Aminu che grazie anche ad un 11 punti scrive una buona doppia-doppia, infruottosa però ai fini del risultato. Lui e James (15 e 7 rimbalzi) risultano i migliori per Brindisi.

9 il voto ai tifosi brindisini giunti fino all’Unipol Arena e che hanno permesso ai propri beniamini di giocare (quasi) in casa. Eroici.

8 le palle perse in più da Brindisi (21 contro 13). E’ questo che in sostanza condanna i pugliesi, soprattutto nell’ultimo quarto quando non approfittano di una Roma cinica si, ma non spumeggiante.

7 i minuti di Dyson in campo nell’ultimo periodo. La partita del play americano finisce a circa 1′ dalla sirena finale causa limite di falli raggiunto. Metterà insieme 10 punti ma anche ben 6 palle perse. Da lui ci si aspetta di più.

6 i rimbalzi di Mbakwe. Le note positive per il centro capitolino finiscono qui perchè i numeri dicono anche di 0 punti con 0/4 dal campo. Non è un caso che Dalmonte gli preferisca per lunghi tratti la sua riserva Eziukwu.

5 come il 5/8 da tre di Ignerski. Il polacco riscatta alla grande l’opaca (a dir poco) prestazione di Montegranaro prendendo per mano i suoi e portandoli alla vittoria a suon di bombe. Alla fine i punti saranno 17 (top-scorer dell’incontro)

4 i punti in classifica di Roma. L’Acea assieme a Caserta e Bologna (vittoriose entrambe al supplementare rispettivamente a Pesaro e contro Cremona) forma un inedito terzetto al comando della classifica.

PalaTiziano, Roma

3 le giornate di campionato che il PalaTiziano attende prima di poter ospitare una partita di campionato. Sarebbe dovuta essere quella di ieri la prima casalinga della Virtus ma la squalifica a seguito dei disordini in gara5 di finale scudetto contro Siena ha portato al campo neutro di Bologna. La prima in campionato tra le mura amiche sarà alla quarta giornata contro Cantù.

2 come le facce di questa Virtus. Dopo un primo tempo di rara bruttezza con soli 25 punti segnati e 9/31 complessivo al tiro, la truppa di Dalmonte rientra sul parquet con altro spirito e rifila agli avversari 42 punti con 8/15 da tre.

1 il numero di vittorie di Brindisi dopo due turni. I pugliesi sono nel gruppone delle dieci squadre a 2 punti e domenica affronteranno in casa Cremona, ancora ferma a 0. Cercasi riscatto su entrambi i fronti.

0 i punti di Jimmy Baron. L’americano è arrivato questa estate dal Lokomotiv Kuban con grandi aspettative che ad oggi risultano disattese. 4 punti con 2/9 dal campo (0/5 da tre) contro Montegranaro alla prima e ieri 0 punti con 0/3 dal campo. Urge risollevarsi.

© BasketItaly.it – Ripoduzione riservata