Home Serie A Reyer Venezia. Federico Casarin stoppa il caso Julyan Stone: “Questioni di natura personale”

Reyer Venezia. Federico Casarin stoppa il caso Julyan Stone: “Questioni di natura personale”

0

L'immagine può contenere: una o più persone e campo da basket

In casa Umana Reyer Venezia, il presidente Federico Casarin ha zittito vari rumors su un possibile caso inerente a Julyan Stone, assente domenica al PalaDozza nel match contro la Pompea Fortitudo Bologna.

Il giocatore due volte campione d’Italia con gli oro-granata, aveva postato una storia su Instagram domenica pomeriggio “The hardest battle we will face will come internally” che aveva fatto pensare a qualche problema all’interno dello spogliatoio reyerino o contro lo stesso coach Walter De Raffaele.

Sono anche emersi diversi rumors su uno Stone arrivato in ritardo alla rifinitura o che non si era presentato sabato al pullman in partenza per Bologna mancando quindi alla convocazione. Ma secondo Federico Casarin non è successo nulla di tutto questo e ne ha parlato per l’appunto a La Nuova Venezia e Il Gazzettino.

“Sono le stesse persone che due anni fa sostenevano che ci fosse un giocatore della Reyer che faceva vita notturna e, la passata stagione, che Biligha avesse firmato un pre-contratto con Brescia. Tutte fandonie e quel post non significa nulla. Ribadisco, il giocatore non è stato schierato per questioni di natura personale e che stiamo cercando di affrontare assieme al giocatore. Altro non posso aggiungere. Stasera vedremo se potrà esserci con il Partizan”.