fbpx

Repesa: “Discuto coi giocatori per tirare fuori il meglio di loro. È stato uno scudetto difficile.”

Jasmin Repesa, milano

L’Olimpia Milano festeggia il suo 27.mo scudetto al PalaLido. Queste le dichiarazioni nella conferenza stampa di chiusura di coach Jasmin Repesa.
 
Il rapporto con Gentile e il percorso della stagione: “Domani cominceremo a lavorare per la nuova stagione e prenderemo tutte le decisioni in merito al futuro di questa squadra. Uno dei motivi per cui sono venuto qui è Gentile, sono molto legato al ragazzo e avere un giocatore della sua qualità in questo campionato è un lusso incredibile. La decisione sta a lui e parleremo insieme al nostro presidente. Mi è piaciuta la fame, la determinazione mostrata da questa squadra mentre non mi è piaciuto come siamo entrati nella stagione, senza ritiro e con troppi infortuni che ci hanno portato una discontinuità che ha reso questa annata molto difficile e stressante ma siamo stati bravi e rimanere determinati perché a Milano devi vincere per forza è questa è la nostra mentalità. Gentile secondo me è pronto per la NBA da due anni, tecnicamente è atleticamente. Ha subito troppi infortuni quest’anno, ma ripeto, la decisione è sua. Lui sicuramente è pronto.”
 
La prossima Eurolega: “Con la nuova Euroleague chiusa sarà un grande vantaggio per club come noi, potremo programmare con più futuro e guardare più in là di una singola stagione. Serviranno sicuramente rinforzi, ma a me come allenatore non piacciono tanti cambiamenti prima di tutto durante l’anno, ma lavoreremo con calma sulla squadra. Mi avete visto spesso discutere? 12 giocatori sono 12 caratteri diversi, alcuni li devi prendere con calma, alcuni con più provocazione, ma serve sempre a tirare fuori il meglio di ognuno di loro.” 
 
 BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *