fbpx

Reggio-Sassari gara2, la sala stampa. Menetti: «Una grande prova di solidità». Pasquini: «Siamo ancora in gioco»

Grissin Bon Reggio Emilia, Coach Massimiliano Menetti

La Grissin Bon nel secondo round dei quarti di finale playoff si è imposta per 82-75 dopo aver rincorso il Banco di Sardegna per più di 30 minuti. Ecco le voci dei due coach raccolte in sala stampa al termine dell’incontro.

Massimiliano Menetti (coach Reggio Emilia): «Siamo soddisfatti perché abbiamo ottenuto il massimo in questi due primi incontri. Quella di oggi (ieri, ndr) è stata una partita durissima, ma nell’ultimo quarto con grande solidità e il desiderio incredibile di vincere siamo riusciti a raddrizzarla, trovando protagonisti diversi rispetto a sabato. I ragazzi devono avere la consapevolezza che ogni partita può essere il loro momento, ci sono tante carte da pescare dal mazzo. Nel momento in cui abbiamo sofferto Varnado, per due o tre volte c’è stata la voglia di cambiare il piano partita invece siamo rimasti solidi e questa scelta ha pagato alla fine. Adesso dobbiamo giocare almeno un grande match al PalaSerradimigni, sperando che finalmente Sassari perda un incontro casalingo contro di noi. Golubovic? Sicuramente terremo in considerazione il suo utilizzo in gara3, ma ho visto Lavrinovic in crescita. Needham? Riesce a mettere grande pressione sulla palla in difesa».

Federico Pasquini (coach Sassari): «Credo che quella giocata da Sassari sia stata un’ottima partita. L’obiettivo era portare la palla dentro l’area per dare profondità all’attacco e i lunghi hanno svolto un ottimo lavoro. Purtroppo alla fine del terzo quarto quando potevamo scappare abbiamo commesso degli errori che hanno tenuto Reggio attaccata alla partita. Nell’ultimo parziale i biancorossi avevano più energie da spendere, mentre noi ci siamo disuniti. Purtroppo è mancato l’apporto degli esterni, ma grande merito va dato alla Grissin Bon. Faremo in modo di tornare al PalaBigi domenica per gara5: siamo ancora dentro la serie, ne sono sicuro. Logan? Sa benissimo di non aver giocato una grande gara, ma non ho nulla da rimproveragli poiché ha dato il 200% in campo».

 

©BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *