Reggio Emilia-Virtus Bologna, derby dal sapore di playoff al PalaBigi

andrea cinciarini, drake diener, achille polonara, reggio emilia

La Grissin Bon Reggio Emilia nell’anticipo della 23ª giornata di campionato ospita al PalaBigi la Virtus Bologna, palla a due questa sera alle ore 20.30. Il derby della via Emilia sarà in diretta su Gazzetta TV (canale 59) e gazzetta.it.

 

QUI REGGIO EMILIA
La Pallacanestro Reggiana sta attraversando forse il momento più difficile di tutta la stagione: la sconfitta di lunedì a Roma ha evidenziato una condizione atletica e mentale sicuramente rivedibile, e in settimana non sono arrivate notizie confortanti dall’infermeria. Con Riccardo Cervi fuori servizio per un mese, sarà assente anche il lungodegente Ojars Silins: il reparto lunghi potrà contare solo su Pini, Pecacheck e un Darjus Lavrinovic decisamente fuori forma uscito acciaccato dall’ultima gara sul parquet capitolino. «Siamo in emergenza, però non siamo abbattutti – sottolinea coach Menettiè un derby, vogliamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, trascinati dal nostro pubblico ce la possiamo fare. Faccio un plauso a capitan Cinciarini che ha deciso di giocare nonostante le condizioni menomate in cui si trova; dopo questa partita riposerà per 10 giorni circa».

 

Gaddy (Bologna)

QUI BOLOGNA
Le Vu nere, al contrario della Grissin Bon, stanno vivendo un ottimo periodo di forma come testimoniano le 5 gare vinte su 7 disputate nel girone di ritorno. Tutti a disposizione per il derby di questa sera: la caviglia di Hazell sta meglio, Gaddy ha subito una piccola distorsione giovedì ma recupererà in tempo. In settimana è arrivata una pesante sconfitta in amichevole contro Brescia, mal digerita da coach Valli. «Non è mai bello quando la gente ti passa sopra – chiosa il coach virtussino – bisogna impegnarsi sino in fondo anche quando non ci sono i due punti in palio. Reggio? Un trio di esterni come Cinciarini-Diener-Kaukenas se lo possono permettere poche squadre, la strada per la nostra vittoria passa dal limitarli. L’assenza di Cervi sotto canestro può essere un vantaggio, bisogna giocare più palloni dentro l’area. All’andata abbiamo vinto grazie a tanta energia ed entusiasmo, quelli che ci serviranno di nuovo al PalaBigi».

 

LA CHIAVE TATTICA
In regia la sfida fra Cinciarini (miglior assist man della Serie A) e Gaddy, almeno sulla carta, pende a favore del play azzurro ma la sua deficitaria condizione atletica potrebbe incidere non poco. Sugli esterni Reggio può contare su due elementi di sicura affidabilità ed esperienza come Kaukenas e Diener, dall’altra parte Bologna risponde con Ray ed Hazell (16.3 e 14.5 punti di media a gara). La gara potrebbe decidersi sotto le plancePolonara è il leader a rimbalzo e va in doppia cifra da 10 gare consecutive, ma la sua espolosività potrebbe non bastare se non arriverà il giusto apporto da Lavrinovic e Pini contro i più atletici White, Fontecchio e Reddic.

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *