Reggio Emilia travolgente, Sassari affonda sotto i colpi di Kaukenas e White

MLA_7413Reggio Emilia travolge Sassari 89-79 al PalaBigi e ferma la corsa dei sardi ai piani alti della classifica dopo cinque vittorie consecutive. La Grissin Bon si vendica della semifinale di Coppa Italia e coglie la quarta vittoria di fila, dopo i successi in EuroChallenge e nel derby contro Bologna. È invece una battuta d’arresto senza appello per gli uomini di Sacchetti, in doppia cifra solo con Caleb Green (28 punti e 4 rimbalzi) e Drake Diener (22), travolti dalla serata incontenibile di Kaukenas (19 punti) e dell’ex James White (17).

Il buon avvio della Dinamo (2-7 dopo 2′), viene vanificato dalla solidità difensiva dei reggiani, che trovano il sorpasso al 6′ con le due stoppate e i 6 punti di un convincente Riccardo Cervi e mettono la freccia al 13′, quando il capitano Antonutti con una tripla e una schiacciata rilancia la Grissin Bon sul 30-19. Sassari è irriconoscibile, imprecisa dalla distanza (1/8 dopo un quarto d’ora) e vulnerabile nel pitturato, non approfitta di un antisportivo a Gigli e subisce un parziale di 15-3 che fa volare Reggio a diciotto punti di vantaggio (40-22). Le triple di Drake Diener e Caleb Green sembrano riaprire i giochi, ma uno straordinario Kaukenas mantiene ampio il margine all’intervallo e al rientro dagli spogliatoi White firma la “bomba” del massimo vantaggio reggiano (57-36). Il Banco respira con un break di 7-0 al 25′, ma sul -14 Diener e compagni non trovano continuità al tiro, spesso fuori ritmo e forzati al limite dei 24″. La Grissin Bon amministra con il pick ‘n roll e la regia dell’impeccabile Cinciarini (10 assist), ma è disattenta e permette ai sardi di riaprire il match nell’ultimo quarto (78-67 al 35′), finchè Silins dall’arco e White in contropiede li ricacciano a -16 a 3′ dalla sirena. Reggio perde Silins e Cervi per falli, Sassari nel finale si avvicina fino al -6 (85-79), ma non basta, la Grissin Bon vince la 17esima partita casalinga su 19 fra campionato e EuroChallenge e conferma il settimo posto in classifica. 

MVP BasketItaly.it: Rimantas Kaukenas, 19 punti, 3 rimbalzi, 5 assist, 17 di valutazione 

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 89-79 (25-17, 52-34, 71-54)
REGGIO EMILIA: White 17, Filloy, Gigli 6, Brunner, Antonutti 16, Bell 3, Frassineti, Kaukenas 19, Cervi 10, Silins 5, Pini, Cinciarini 13. Allenatore: Menetti.
SASSARI: Green M. 4, Green C. 28, Devecchi, Chessa, Gordon 7  Diener T. 6, Sacchetti 5, Diener D. 22, Vannuzzo 1, Eze, Tessitori 1, Thomas 5. Allenatore: Sacchetti.

Punti quintetto: Reggio 64, Sassari 64
Punti panchina: Reggio 25, Sassari 15

Tiri da 2: Reggio 22/39 56%, Sassari 17/32 53%
Tiri da 3: Reggio 10/20 50%, Sassari 8/26 31%

Tiri liberi: Reggio 15/16 94%, Sassari 21/27 78%

Palle recuperate/perse: Reggio 6/13, Sassari 2/12
Rimbalzi: Reggio 33 (9 offensivi), Sassari 27 (9 offensivi)
Assist: Reggio 24 (10 Cinciarini), Sassari 15 (6 T. Diener)

Valutazione: Reggio 108, Sassari 75

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

6 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *