Reggio Emilia torna alla vittoria, Aradori e Della Valle abbattono Cremona

kaukenas, aradori, reggio emilia Il PalaBigi resta inviolato in campionato, anche Cremona cade a Reggio Emilia nel lunch match domenicale che consegna momentaneamente la vetta della classifica alla Grissin Bon. Avanti nel punteggio per tutti i 40’, gli uomini di coach Menetti (che venivano dai k.o. a Pesaro e in Coppa Italia) non hanno mai ceduto di fronte ad una coriacea Vanoli, che nelle ultime sei gare aveva conquistato cinque vittorie.

La Grissin Bon alza da subito l’intensità, 7 punti di Aradori in avvio valgono il 12-5 dopo cinque minuti, sul finire del primo tempo entra dalla panchina anche Kaukenas e al 10’ è già +10 per i padroni di casa.

Cremona non trova le contromosse sotto canestro, Cusin è sovrastato dai lunghi reggiani Golubovic e Veremeenko (assente ancora Lavrinovic per infortunio), nel secondo quarto il match si infiamma dopo il fallo tecnico alla panchina reggiana per proteste.

Reggio Emilia sale fino al +15, ma la Vanoli torna in partita con un break di 9-0 firmato McGee e Washington (29-24). Della Valle in trance agonistica infila due triple che ridanno ossigeno alla Grissin Bon, in avvio di ripresa Turner colpisce a più riprese dall’arco e riavvicina Cremona sul 44-41. Nel momento di maggiore difficoltà Reggio trova i punti pesantissimi di Polonara e Della Valle che la riportano a +12 al 29’.

Gli uomini di Pancotto, con il recuperato Vitali in regia, non sono mai domi, alla mezz’ora sale in cattedra McGee e il match resta ancora in equilibrio. Dal 62-58 al 32’, ci pensa Pietro Aradori (top scorer con 22 punti) a togliere le castagne dal fuoco, prima con un 2+1 poi da oltre l’arco dei 6.75. Non bastano gli ultimi assalti di un indomabile McGee, la “bomba” di Kaukenas nel minuto finale mette il sigillo sulla quindicesima vittoria reggiana.

 

MVP BasketItaly.it: Amedeo Della Valle (18 punti, 3/5 da tre, 9/10 ai liberi, 9 falli subiti, 25 di valutazione, 16 di plus/minus). La guardia azzurra spezza l’equlibrio con le sue triple e la solita carica di energia che mette sul parquet. Conquista ben 9 falli che gli valgono i tanti tiri liberi realizzati.

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – VANOLI CREMONA 86-77 (23-13, 41-35, 62-56)
REGGIO EMILIA: De Nicolao 3, Della Valle 18, Aradori 22, Polonara 13, Golubovic 4; Gentile 4, Kaukenas 13, Silins, Veremeenko 9. Ne Strautins. All. Menetti.
CREMONA: Vitali 11, Turner 17, Washington 5, Dragovic 9, Cusin 8; Cazzolato, McGee 21, Mian 2, Gaspardo, Biligha 4. Ne Boccasavia. All. Pancotto.

NOTE – Spettatori: 3460.
Tiri da 2: R 13-35, C 17-33;
Tiri da 3: R 11-20, C 10-25;
Tiri liberi: R 27-33, C 13-14.
Rimbalzi: R 32 (10 off, 7 Polonara), C 30 (9 off, 5 Biligha).
Palle perse R 15, C 21 (6 Vitali);
Palle recuperate R 7, C 5.
Assist: R 12 (5 De Nicola0), C 8.
5 falli: McGee.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *