Home Serie A Reggio Emilia, ecco Drake Diener: “Pronto per affrontare questa nuova sfida”

Reggio Emilia, ecco Drake Diener: “Pronto per affrontare questa nuova sfida”

0

Si è svolta questa mattina nella sede della Pallacanestro Reggiana la presentazione di Drake Diener alla quale hanno partecipato i rappresentanti dei media locali, accorsi numerosi a dare il benvenuto all’Mvp della scorsa stagione della Serie A.

Nelle passate stagioni siamo stati bravi a far volare l’immaginazione dell’intera città – questo l’esordio del Presidente biancorosso Ivan Paterlinie direi che con l’ingaggio di Drake abbiamo davvero realizzato il sogno di tutti. Siamo molto concentrati su questa nuova stagione e speriamo di vivere un’annata strepitosa e di riuscire a realizzare qualcosa in più rispetto alla stagione passata, anche se l’obiettivo principale resta far divertire il nostro pubblico”.

Portando Drake a Reggio abbiamo centrato un obiettivo di mercato importante – ha dichiarato il Direttore Sportivo Alessandro Frosiniera nel nostro mirino perché lo consideravamo il giocatore ideale da inserire nel nostro progetto e dopo i primi contatti ha sposato appieno la nostra politica. Pensiamo possa essere un leader per il gruppo oltre che un giocatore versatile che può tranquillamente ricoprire 3 ruoli, da play ad ala piccola. Le sue cifre dello scorso anno parlano da sole– ha quindi concluso Frosini – la nostra sfida sarà cercare di farlo rendere come nella stagione passata inserendolo nel nostro sistema di gioco”.

Sono felice di entrare a far parte di questa squadra in una società prestigiosa come la Pallacanestro Reggiana – queste le prime parole di Drake Dienermi sento pronto per questa nuova sfida. Dopo 3 anni bellissimi a Sassari avevo bisogno di affrontare un’esperienza diversa e che mi desse nuovi stimoli e credo di aver trovato il posto giusto per queste mie esigenze. La città mi ha fatto un’ottima impressione e credo che sarà il posto giusto dove vivere anche per la mia famiglia. Come squadra abbiamo l’opportunità di arrivare lontano ma per raggiungere traguardi importanti abbiamo molto lavoro da fare”.