Reggio chiude la stagione con una vittoria, ma Cremona si arrende solo all’ultimo secondo

La Grissin Bon saluta il pubblico del PalaBigi con una vittoria, la nona stagionale, superando per 8281 una mai doma Vanoli capace di trovare il primo sorpasso a pochi secondi dallo scadere. Mattatore della serata l’ex Darius JohnsonOdom con 26 punti, compreso il tiro libero che ha impattato il match a 7″ dall’ultima sirena, decisivo però Richard (8) dalla lunetta con i due punti del trionfo concessi dalla sciocchezza di Stojanovic, il migliore per i viaggianti con 19 punti, seguito da Saunders (15) e Ricci (13).

A Cremona non è bastata la predominanza a rimbalzo (5142), deficitario invece l’apporto da 3 (4/26). Il gioco di squadra ha premiato invece Reggio Emilia (19 assist). La testa dei lombardi, già certi del secondo posto prima della palla a due, corre ora a gara 1 dei quarti di finale playoff in programma sabato contro Trieste mentre Reggio, archiviata questa “terribile” stagione, può già iniziare a programmare con calma il prossimo campionato.

LA PARTITA. Reggio parte bene con un 7-0 di parziale in avvio e al 6′ si trova già sul 178 con tante conclusioni dai 6.75m, ma Cremona con pazienza rientra in partita e chiude il primo parziale sotto di 4 (3127). Nel secondo quarto la squadra di Pillastrini dal 38 pari vola sul +10 in un minuto (48-38), costringe gli ospiti al time out sul 5038 al 17′ e rientra negli spogliatoi avanti di 12 (5543). Nel terzo parziale l’inerzia del match è sempre la stessa tanto che le formazioni faticano a segnare (1316 il parziale), ma la musica cambia negli ultimi 10′. La Vanoli con un 104 in 4′ torna a -3 (72-69), il primo sorpasso porta la firma di Stojanovic dalla lunetta al 35′ (72-73). Reggio si aggrappa ai canestri del solito JohnsonOdom che la riporta avanti 7975 ma i biancoblu restano a contatto sempre con il serbo (7978) al 38′. De Vico prima e Ricci poi fanno 0/2 dalla lunetta, Sanguinetti 1/2 e il risultato torna in parità al 39′ (7979). Ricci spalle a canestro realizza i due punti che potrebbero valere la vittoria ma a -7″ Stojanovic commette fallo su Richard e protesta veementemente con gli arbitri: due tiri e tecnico. Odom non sbaglia il primo, Richard è di ghiaccio sugli ultimi due e così Reggio porta a casa il match dopo il vano tentativo allo scadere di Ricci con la tripla dell’eventuale successo.

 

Il tabellino

GRISSIN BON REGGIO EMILIAVANOLI CREMONA 8281 (31-27, 55-43, 68-59)
REGGIO EMILIA: Mussini 9, Allen 6, Dixon 11, Candi ne, Richard 8, Gaspardo 9, Vigori ne, Johnson-Odom 26, Cervi, Ortner 5, Llompart, De Vico 6. Allenatore: Stefano Pillastrini.
CREMONA: Saunders 15, Sanguinetti 1, Gazzotti 2, T. Diener 3, Ricci 13, Ruzzier 7, Mathiang 7, Crawford 9, Aldridge 5, Stojanovic 19. Allenatore: Romeo Sacchetti.