Home Serie A Reggio chiude la stagione con una vittoria, ma Cremona si arrende solo all’ultimo secondo

Reggio chiude la stagione con una vittoria, ma Cremona si arrende solo all’ultimo secondo

0

La Grissin Bon saluta il pubblico del PalaBigi con una vittoria, la nona stagionale, superando per 8281 una mai doma Vanoli capace di trovare il primo sorpasso a pochi secondi dallo scadere. Mattatore della serata l’ex Darius JohnsonOdom con 26 punti, compreso il tiro libero che ha impattato il match a 7″ dall’ultima sirena, decisivo però Richard (8) dalla lunetta con i due punti del trionfo concessi dalla sciocchezza di Stojanovic, il migliore per i viaggianti con 19 punti, seguito da Saunders (15) e Ricci (13).

A Cremona non è bastata la predominanza a rimbalzo (5142), deficitario invece l’apporto da 3 (4/26). Il gioco di squadra ha premiato invece Reggio Emilia (19 assist). La testa dei lombardi, già certi del secondo posto prima della palla a due, corre ora a gara 1 dei quarti di finale playoff in programma sabato contro Trieste mentre Reggio, archiviata questa “terribile” stagione, può già iniziare a programmare con calma il prossimo campionato.

LA PARTITA. Reggio parte bene con un 7-0 di parziale in avvio e al 6′ si trova già sul 178 con tante conclusioni dai 6.75m, ma Cremona con pazienza rientra in partita e chiude il primo parziale sotto di 4 (3127). Nel secondo quarto la squadra di Pillastrini dal 38 pari vola sul +10 in un minuto (48-38), costringe gli ospiti al time out sul 5038 al 17′ e rientra negli spogliatoi avanti di 12 (5543). Nel terzo parziale l’inerzia del match è sempre la stessa tanto che le formazioni faticano a segnare (1316 il parziale), ma la musica cambia negli ultimi 10′. La Vanoli con un 104 in 4′ torna a -3 (72-69), il primo sorpasso porta la firma di Stojanovic dalla lunetta al 35′ (72-73). Reggio si aggrappa ai canestri del solito JohnsonOdom che la riporta avanti 7975 ma i biancoblu restano a contatto sempre con il serbo (7978) al 38′. De Vico prima e Ricci poi fanno 0/2 dalla lunetta, Sanguinetti 1/2 e il risultato torna in parità al 39′ (7979). Ricci spalle a canestro realizza i due punti che potrebbero valere la vittoria ma a -7″ Stojanovic commette fallo su Richard e protesta veementemente con gli arbitri: due tiri e tecnico. Odom non sbaglia il primo, Richard è di ghiaccio sugli ultimi due e così Reggio porta a casa il match dopo il vano tentativo allo scadere di Ricci con la tripla dell’eventuale successo.

 

Il tabellino

GRISSIN BON REGGIO EMILIAVANOLI CREMONA 8281 (31-27, 55-43, 68-59)
REGGIO EMILIA: Mussini 9, Allen 6, Dixon 11, Candi ne, Richard 8, Gaspardo 9, Vigori ne, Johnson-Odom 26, Cervi, Ortner 5, Llompart, De Vico 6. Allenatore: Stefano Pillastrini.
CREMONA: Saunders 15, Sanguinetti 1, Gazzotti 2, T. Diener 3, Ricci 13, Ruzzier 7, Mathiang 7, Crawford 9, Aldridge 5, Stojanovic 19. Allenatore: Romeo Sacchetti.