Home Serie A Ramagli: “Domenica con Boniciolli sarà gustoso sfidarsi.”

Ramagli: “Domenica con Boniciolli sarà gustoso sfidarsi.”

0

Risultati immagini per ramagli boniciolli

Foto da Repubblica Bologna

Domenica ci sarà un’importante sfida salvezza tra la Oriora Pistoia Basket e la VL Pesaro (staccate in classifica da soli due punti a vantaggio dei marchigiani) che si disputerà al PalaCarrara di via Fermi con palla a due alle 17:30. L’ultima sfida tra i due coach, Alessandro Ramagli e Matteo Boniciolli, è stato il sentitissimo derby di Bologna in A2 tra Virtus e Fortitudo con Ramagli a guidare le Vu nere mentre Boniciolli era l’allenatore della Effe. Proprio Alessandro Ramagli, intervistato da Il Resto del Carlino di Pesaro a firma Elisabetta Ferri, ha parlato del delicato match di domenica e del confronto con il suo amico e collega Boniciolli.

“Quando era stato contattato da Pesaro, mi aveva chiamato per chiedermi cosa pensavo della squadra. Poi ho letto che ha firmato e l’ho mandato a cagare con un messaggino. Siamo molto amici, me lo posso permettere.”
Sulla sfida di domenica. “Per fortuna non è ancora uno spareggio secco, perché ci sono altre squadre dentro il calderone: e finché è così, tanto meglio per Pistoia. Anche se non nascondo che domenica abbiamo più noi da perdere rispetto a Pesaro.”
Sulla similitudine con il suo rivale: irruenti, senza peli sulla lingua e con senso dell’ironia… “Siamo quasi coetanei e viviamo la parte più matura delle nostre carriere: abbiamo vissuto una pallacanestro diversa, con insegnanti che avevano concezioni differenti. Non siamo confortevoli, dice Matteo? Ma è anche vero che solo quando si esce dalla zona di comfort si combina qualcosa di buono, nella vita e nello sport.”
Quando a Bologna si frequentavano nonostante le sponde opposte. “Alla luce del sole, mica alla chetichella. Che a qualcuno non piacesse ce ne fregava poco: confrontarsi fra allenatori che si stimano è una cosa bella, poi anzi sfidarsi è ancora più gustoso, come lo sarà domenica. Sono contento che Matteo sia tornato in pista, ma io lo sapevo che stava bene, è stato un problema momentaneo, non grave come qualcuno ha voluto dipingerlo.”
Ad Avellino la Oriora ha sfiorato la vittoria. “Soprattutto perché mi sarebbe piaciuto vedere come finiva senza l’infortunio a Kerron Johnson. E non sappiamo ancora se domenica ce la fa. Nel caso, play giocherà Della Rosa: non mi straccio le vesti, gli ho già dato 24 minuti contro Varese.”