Preview Varese-Reggio Emilia. L’allievo Menetti sfida il maestro Frates

Raduno Cimberio Varese 2013-2014Nella 1^ giornata di campionato si affrontano Cimberio Varese e Grissin Bon Reggio Emilia, due delle migliori rivelazioni della scorsa stagione. Non sarà facile per Varese ripetere quella perfetta regular season, condotta in testa dalla prima all’ultima giornata, così come per Reggio Emilia che da neopromossa ha colto il sesto posto e l’accesso ai playoff scudetto. Domenica alle 18.15 il passato non conterà più. Si gioca al PalaFerraris di Casale Monferrato, che ospiterà le prime due partite casalinghe di campionato della Cimberio, a causa della squalifica del PalaWhirlpool di Varese dopo le intemperanze dei propri tifosi in gara-7 di semifinale playoff contro Siena.

Il match è molto sentito dai due allenatori che per anni hanno lavorato fianco a fianco. Fabrizio Frates torna ad essere head coach su una panchina di Serie A e al debutto in campionato incontra Reggio Emilia, dove ha vissuto alcuni momenti importanti della sua carriera. Dal 2003 ha condotto i biancorossi prima alla promozione in Serie A poi l’anno successivo alla finale di Coppa Italia persa contro la Benetton Treviso; è stato in panchina fino alla stagione 2005/2006, anno dell’ultima partecipazione reggiana ad una coppa europea, eliminato nei quarti di finale di Uleb Cup. In quegli anni Max Menetti è stato il suo assistente, vivendo alla sua ombra anche la felice parentesi a Montegranaro nel 2009/2010, fra i cui giocatori vi erano Cinciarini, Antonutti, Brunner e Karl, ora con lui a Reggio. Il binomio Frates-Menetti tornò in Emilia l’anno successivo in LegaDue, quando il coach milanese si allontanò a metà stagione per motivi di salute. Fu lo stesso Frates ad indicare Menetti come suo successore, ora per la prima volta si incontrano da avversari in Serie A.

QUI VARESE
Quale migliore occasione per il cambio di marcia della Cimberio? Domenica sul campo neutro di Casale Monferrato, cui potranno accedere solo gli abbonati, è necessaria una reazione dopo le due sconfitte contro l’Oldenburg nel Qualifying Round di Eurolega e con Siena nel match di Supercoppa. Coach Frates ha comunque avuto la possibilità di testare il nuovo gruppo, in un periodo già ricco di impegni: mercoledì infatti la Cimberio sarà di nuovo in campo per il primo turno di Eurocup a Lubiana contro l’Union Olimpija. La riscossa di Varese è affidata al talento di Achille Polonara, autore di un’ottima prestazione in Supercoppa e titolare inamovibile contro Reggio Emilia. Nel quintetto, spazio all’ex Venezia Keydren “Kee-Kee” Clark in regia (De Nicolao pronto a subentrargli per raggiungere le personali 100 presenze in Serie A), con Aubrey Coleman nel ruolo di guardia. Sotto canestro non c’è più Dunston, ma Franklin Hassell, cui Frates si aspetta di più dopo le prime uscite stagionali. Il coach dopo la partita con Siena ha espresso qualche dubbio sullo stato fisico di Ebi Ere: “Purtroppo non è in condizioni brillanti ma è il nostro capitano e dobbiamo stargli vicino. Vedo comunque buone prospettive di crescita e siamo fiduciosi in vista del campionato“. Preoccupa anche la situazione di Scekic: “Sta lavorando per recuperare ed essere nelle migliori condizioni domenica. L’assenza di Sakota (tre giornate di squalifica, ndr) lo costringerà a giocare anche minuti da ala forte, quindi il suo recupero è importantissimo“.

QUI REGGIO EMILIA
Se da una parte troviamo Varese già collaudata, dall’altra Reggio si presenta al primo impegno ufficiale con un organico al completo solo da due settimane. Andrea Cinciarini, dopo le fatiche con la nazionale all’Europeo, è pronto a riprendere le redini della squadra, impreziosita da arrivi di qualità come James White e Coby Karl, positivi nel precampionato. Sono loro i titolari sicuri per domenica, con Ariel Filloy, Troy Bell e Frassineti a dare contributo dalla panchina. Il reparto lunghi è l’incognità maggiore per coach Menetti: Greg Brunner infatti dovrebbe ancora agire da centro e Antonutti (o Silins) in posizione di ala forte, ma la novità di questa stagione, su cui la Grissin Bon ha lavorato per tutto il precampionato, sarà l’inserimento più costante di Riccardo Cervi sotto le plance, con Brunner contemporaneamente in campo da ala forte. In città l’entusiasmo è alto per la prima stagionale, il capitano Michele Antonutti chiama i tifosi a raccolta per la trasferta a Casale Monferrato: “Sarà una partita difficile, Varese ha giocatori di qualità, ma noi siamo una squadra che si esalta quando è sostenuta dal pubblico, abbiamo bisogno del calore dei nostri sostenitori“.

Nei precedenti tra Varese e Reggio, su 33 partite giocate, Varese ne ha vinte 21 di cui 14 in casa. Nella passata stagione la Cimberio si impose sia al PalaWhirlpool (91-78) che al PalaBigi di Reggio Emilia (74-77).

 

Tommaso Casotti
© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

6 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *