Preview Reggio Emilia-Siena: che duello fra Hackett e Cinciarini!

Domenica al PalaBigi di Reggio Emilia si affrontano i padroni di casa della Grissin Bon e i campioni d’Italia della Montepaschi Siena. La squadra di Menetti, reduce dalla bruciante sconfitta all’esordio con Varese maturata solo nell’ultimo minuto, cercherà il riscatto fra il calore del pubblico reggiano. Siena, dopo l’affermazione contro Cremona la settimana scorsa, è scivolata mercoledì al debutto in Euroleague contro il Galatasaray. I precedenti non sorridono a Reggio: al PalaBigi soltanto 3 le affermazioni dei biancorossi, contro le 8 dei biancoverdi. Nella passata stagione Siena si impose in emilia alla prima di campionato per 61-56, mentre al PalaEstra vinse in scioltezza 64-49. Nessun precedente fra Menetti e Crespi, ma 0-4 lo score negativo del coach reggiano contro Siena.

 

QUI REGGIO

Si respira grande entusiasmo in città per il debutto della Reggiana: in settimana è stato superato il record di abbonamenti
stabilito la passata stagione. Nessuna novità nel quintetto base di Menetti: Cinciarini, Karl, White, Silins e Brunner dovrebbero ancora essere i cinque della palla a due. In settimana il play azzurro e “The Flight” hanno lavorato duramente per ritrovare una condizione fisica deficitaria rispetto ai compagni. “Una decina di giorni fa ho detto di trovarmi al 60% della condizione, per domenica penso sarò al 75% – ha chiosato in settimana James White alla Gazzetta di Reggio – Siena è forte, ma partiamo alla pari e possiamo giocarci le nostre carte contro di loro”. Una curiosità: il capitano Michele Antonutti festeggerà le 300 presenze in Serie A proprio domenica contro i campioni d’Italia.


QUI SIENA

Hackett (il cui padre giocò a Reggio negli anni ’80) e gli ex biancorossi Tomas Ress e Ben Ortner sono stati gli unici confermati per questa stagione nel rinnovato roster di coach Crespi. Nella prima giornata contro Cremona prestazione di rilievo per i due “rookie”: Kim English, 25enne di Detroit con 22 punti per un bel 22 di valutazione e Josh Carter, un’esperienza a San Pietroburgo, con 18 punti e 24 di valutazione. . La sfida mette di fronte i due playmaker Daniel Hackett e Andrea Cinciarini, compagni in Nazionale e amici sin dall’infanzia in quel di Pesaro: “Cincia è come un fratello ed è veramente forte, preferirei averlo come compagno di squadra!” – commenta il leader della Montepaschi al Resto del Carlino – “L’asse con Brunner è tra i migliori della serie A, ci siamo preparati bene perché Reggio è una squadra tosta da non sottovalutare mai. Poi giocheremo in un clima caldissimo, non dovremo farci condizionare”.

Gian Marco Regnani
© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *