Pistoia strapazza la Grissin Bon. La squadra di Moretti domina, soffrendo solamente nel finale

DSC 3414bLa Giorgio Tesi Group, con una grande prestazione soprattutto nei primi 2 quarti, supera la Grissin Bon Reggio Emilia, senza però riuscire a ribaltare la differenza canestri. La squadra di Moretti ha giocato una grande partita ed il punteggio finale non rende pieno merito alla prestazione dei toscani; Reggio Emilia è apparsa stanca ed ha subito la grande fisicità degli americani della GTG.

Straordinarie le prove di Johnson e Wanamaker per i padroni di casa, mentre immarcabile è apparso White in alcuni frangenti della gara.

 

Buon inizio di Pistoia che si porta sul 5-0 grazie a Wanamaker ed una bomba di Gibson. Pistoia domina sotto i tabelloni e un antisportivo a White permette ai biancorossi di portarsi sull’11-4, dopo 5 minuti di gioco. Reggio non trova la via del canestro e la GTG si porta avanti sul 14-4, prima che Troy Bell trovi il quinto punto con un libero, a 3 minuti dalla fine del quarto. Gli uomini di uomini di Moretti si portano addirittura sul 20-6, grazie ad un canestro in acrobazia di Daniel, prima che una bomba di Frassineti chiuda il quarto sul 20-9.

Anche il secondo quarto si apre con Reggio Emilia spaesata e, nonostante un canestro di Bell, coach Menetti è costretto a chiedere time out dopo 2 canestri di Johnson, sul 24-11 dopo 2 minuti di gioco. La GTG difende forte e i reggiani non riescono a trovare le giuste controffensive, lasciando campo aperto ai toscani che volano sul 32-14 dopo 4 e mezzo di gioco. Arriva anche il +22, grazie a 2 liberi di Galanda ed un canestro di Wanamaker, per il 40-18 a due minuti dalla fine del quarto, che si chiude 40-22 con i canestri di White e Cervi.            

Il terzo periodo si apre con una schiacciata di Johnson ed una bomba di Washington che danno il massimo vantaggio, +23 per il 45-22, ma Reggio risponde con 2 conclusioni dalla lunga di distanza di White e Silins; la gara si fa più equilibrata, con i reggiani che tentano almeno di mettere più energia al loro gioco. Il terzo fallo di Washington non frena Pistoia che, grazie ad un gioco da 3 punti di Riccardo Cortese, mantiene il distacco inalterato sul 52-32 dopo 5 minuti. Reggio prova ad avvicinarsi ed un gioco da 3 punti di White, permette agli ospiti di accorciare sul 56-41 ad 1’45” dalla fine. Il quarto si chiude con un tecnico a Moretti, che regala 2 liberi a White e chiude sul 60-44 il terzo periodo.

Una bomba di James White ad inizio ultimo quarto, con tiro libero aggiuntivo e quarto fallo di Cortese, permettono agli ospiti di avvicinarsi ulteriormente sul 60-48, ma Wanamaker ristabilisce le distanze con due canestri consecutivi, con Pistoia sul 64-48 dopo 3 minuti. L’attacco di Pistoia si ferma per qualche minuto e gli ospiti ne approfittano, soprattutto grazie ad un fantastico White, che segna 6 punti consecutivi e avvicina Reggio sul 64-55, quando mancano 4’37” al termine. I ragazzi di Moretti però tengono botta, anche nel momento di massima pressione ospite, con Filloy e Bell che piazzano due bombe consecutive, portando Reggio a soli 6 punti, sul 72-66 ad un minuto dal termine. La gara si chiude con uno spettacolare ally-oop di Johnson per il 74-66 finale.

La valutazione finale dice Pistoia 82 contro i 61 per gli ospiti; 38 a 33 i rimbalzi per la squadra di Moretti che chiude con 11 palle perse, contro le ben 18 degli ospiti.

Giorgio Tesi Group Pistoia –  Grissin Bon Reggio Emilia 74-66 (20-9 / 40-22 / 60-44 )

Giorgio Tesi Group: Daniel (12), Meini (2), Galanda (4), Wanamaker (12), Washington (5), Cortese (3), Evotti ne, Bozzetto ne, Gibson (9), Johnson (27). All. Paolo Moretti

Grissin Bon Reggio Emilia: Cinciarini (2), Bell (10), White (25), Silins (7), Filloy (3), Kaukenas (4), Antonutti (3), Gigli (7), Cervi (2). All. Massimiliano Menetti

Arbitri: Mattioli, Baldini e Rossi

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *