Pistoia, nel mirino Phil Goss. Luca Severini diretto a Treviso.

Nella pausa “forzata” dalla settimana delle Final Eight di Coppa Italia e per la finestra FIBA per le Nazionali, l’Oriora Pistoia Basket sonda il mercato in entrata e anche in uscita. Giorni caldi questi per valutare la posizione di almeno un paio di giocatori.

La Nazione Pistoia riporta che il primo giocatore che verrà esaminato sarà Blaz Mesicek. La giovane guardia slovena è stata ingaggiata dall’Oriora con un contratto di un mese per cui è normale che sia il primo ad essere preso in considerazione anche perché la società dovrà decidere se tenerlo o terminare l’accordo alla scadenza.

In bilico c’è sicuramente Kerron Johnson, il cui rendimento, causa anche continue ricadute fisiche, non sta affatto convincendo.

Al posto di Kerron Johnson la società potrebbe affidarsi all’esperto Phil Goss, profondo conoscitore del nostro campionato (esperienze a Rimini, Scafati, Varese, Roma, Venezia e Brindisi). Come sottolinea la newsletter Spicchi d’Arancia, il classe ’83 è attualmente in forza al PAOK Salonicco (13.4ppg e 2.1apg), dal quale potrebbe però liberarsi a causa di ritardi con i pagamenti.

Altri giocatori con il piede in partenza sono Mickell Gladness e Patrick Auda (con il centro americano “favorito” a lasciare la Toscana).

Non ci sono invece dubbi, almeno per il momento, sulla posizione di coach Alessandro Ramagli, confermato dal Pistoia Basket.

Infine, in uscita sicura, c’è Luca Severini che a quanto riporta Report Pistoia, è diretto alla De’ Longhi Treviso Basket in A2 girone Est. Treviso che ha ingaggiato pochi giorni fa David Logan ed è una delle candidate per la promozione in Serie A1.