fbpx

Pistoia batte Cantù dopo una settimana complicata

Seconda vittoria consecutiva al PalaCarrara per la OriOra Pistoia che batte Cantù, agguanta a quattro punti Trieste ed avvicina proprio i lombardi, fermi a sei punti.

Nonostante una settimana molto tribolata con gli infortuni di Justin Johnson, che non si è mai allenato e Carl Wheatle, gli uomini di Carrea hanno trovato grande determinazione, giocando una gara solida difensivamente e sfruttando gli errori dei lombardi.

Per Cantù il rimpianto dei tanti tiri sbagliati (5/25 dalla lunga distanza) ed un tecnico fischiato all’ottimo Young (18 punti) in un momento cruciale della gara.

Pistoia è stata brava ad arginare la corsa dei canturini, consentendo solamente otto punti in contropiede e chiudendo la contesa con 21 punti di Terran Petteway e un’ottima prova di Dowdell, Landi e Salumu. Per gli uomini di Pancotto buone prove di Burnell (19 punti e 4 rimbalzi) e Clark, con Hayes e Wilson a corrente alternata.

OriOra Pistoia – San Bernardo Cantù 77-69 (17-14 / 18-24 / 26-13 /16-18)

OriOra Pistoia: Quarisa ne, Della Rosa (0), Johnson (10), Petteway (21), Wheatle (2), Salumu (10), Brandt (10), Dowdell (11), D’Ercole (0), Landi (13). All. Michele Carrea

S. Bernardo Cantù: Young (18), Collins (0), Procida ne, Clark (21), La Torre (0), Hayes (4), Wilson (5), Burnell (19), Baparapè ne, Simioni (0), Rodriguez (0), Pecchia (2). All. Cesare Pancotto