fbpx

Pino Sacripanti: “Cremona sarà affamata: vincere per restare in alto!”

Ecco le parole del coach della Sidigas Avellino PIno Sacripanti nella conferenza stampa odierna, in vista della sfida delicata sul campo di Cremona.

SITUAZIONE INFORTUNI: “Abbiamo un problema con Maaten Leunen per un colpo preso in partita e speriamo che possa giocare e che ci sia. Abbiamo una defezione per D’Ercole ma dovrebbe essere meno grave. Fesenko oggi proverà a fare una parte dell’allenamento e vedere come va il suo ginocchio. Se tutto verrà confermato ad inizio di settimana prossima avrà un’ulteriore visita specialistica e speriamo che tutto vada per il meglio. Questa è la situazione fisica, con Fitipaldo ormai rientrato.”

GLI AVVERSARI: Ieri abbiamo fatto riposo proprio per dare tempo di recuperare a tutto. Oggi affronteremo temi tecnici e tattici e dare un pò di ritmo partita. Proveremo a mettere Ben da numero 4 nel caso della mancanza di Marteen. Domani invece faremo qualche aggiustamento prima di partire per Cremona. E’ una squadra che rispecchia il suo allenatore. C’è un dato: quando vincono fanno 94 punti, quando perdono ne fanno 64, con percentuali da due molto importanti. Come tutte le squadre allenate da Sacchetti, la differenza dipende da quanti tiri riescono a prendere nei primi 8-10 secondi. Oggi stiamo aspettando Jason e speriamo si possa allenare con noi se non sarà stanco. Sarà fondamentale non prendere parziali con stupide palle perse, per non farli correre. Andiamo in un campo caldo, dopo la partita persa con Bologna, e avranno tanto fame. Partita difficile e per noi d’importanza capitale per rimanere più in alto possibile”

SCONFITTA IN COPPA: “Veniamo da una partita dove abbiamo tirato con cattive percentuali. Non abbiamo costruito buoni tiri e non siamo stati in grado di appoggiare la palla in post basso. Aldilà del dispiacere è una partita che ci ha fatto riflettere.”

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *