Petrucci non ci sta: “Tutti sbagliano ma è assurdo parlare di arbitraggi chirurgici”

Gianni Petrucci CONI Valentino Renzi Lega Basket

Intervento del presidente FIP Petrucci sulle critiche agli arbitri pubblicato dalla “Gazzetta dello Sport”: «Sono veramente preoccupato per come sono partiti i playoff. Ho visto partite bellissime e aperte a ogni risultato se non fosse per le critiche agli arbitri che puntualmente arrivano quando una squadra perde. Sembra che nessuno voglia ammettere che gli avversari sono stati più bravi. Con una novità: adesso chi viene battuto parla di ‘arbitraggi chirurgici’, cioè fatti apposta per far perdere una squadra. Una assurdità. Con due eccezioni: Recalcati e Ress, che ringrazio e ai quali faccio i complimenti. Hanno detto di non tirare in ballo gli arbitraggi, di lasciarli lavorare proprio dopo una sconfitta».

«I giocatori sbagliano, gli allenatori sbagliano, i dirigenti sbagliano -continua Petrucci- e sbagliano anche gli arbitri e non è detto che lo facciano più degli altri. Fa parte del gioco. Ma sono convinto che proprio perché viviamo una fase di ricambio generazionale così delicata, il ritorno al designatore possa aiutare a migliorare la qualità degli arbitraggi, sia perché il sorteggio non aiuta la crescita della categoria e, anche, per la possibilità di mandare i direttori di gara migliori e più in forma nelle gare più delicate, con la possibilità di fermarli se hanno arbitrato male in certe situazioni».

5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *