Petrucci: Il successo Virtus conferma che il nostro movimento esprime un basket di alto livello

Gianni Petrucci

Giovanni Petrucci, presidente della FIP, è stato intervistato da il Resto del Carlino di Bologna dopo il successo della Virtus Segafredo Bologna in Basketball Champions League.

“Questo successo ha una doppia valenza, è il giusto per riconoscimento per l’impegno che un imprenditore come Massimo Zanetti sta mettendo nel nostro movimento. Aveva dichiarato che avrebbe lavorato per riportare la Virtus in alto in poco tempo ed è stato di parola. Dopo solo due anni è arrivata questa coppa che è un traguardo importante e che dimostra come il club sia camminando nella giusta direzione. Sono molto contento per lui e per Luca Baraldi che conosco da tanto tempo.” Il secondo motivo? “Arriva la conferma che il nostro movimento esprime una pallacanestro di alto livello. La vittoria della V nera va ad aggiungersi a quella di Sassari in Fiba Cup e sebbene si stia parlando di club e non di nazionale, i giocatori italiani hanno avuto un ruolo da protagonista in entrambe le competizioni”.

Sul rafforzamento di Bologna BasketCity e sul derby. “Se io fossi nella Fortitudo sarei molto contento per questa vittoria della Virtus. L’Aquila ha ottenuto la promozione in serie A, la V nera un titolo europeo, torna ad accendersi l’interesse per BasketCity e questo non può che favorire entrambi i club. E’ un’annata speciale per Bologna e sono convinto che non si tratti di un episodio, ma dell’inizio di un nuovo ciclo”.