fbpx

Partita dai due volti al Pala2A: Varese sogna i playoff, Brindisi rincorre la salvezza


Sarà un match tra alta e bassa classifica quello che andrà in scena al Pala2A di Masnago domenica 29: da una parte la Pallacanestro Varese, che dopo aver conquistato la sesta vittoria consecutiva si piazza in sesta posizione, continuando la sua corsa verso i playoff. Dall’altra parte atterra in Lombardia una Happy Casa Brindisi acciaccata ma che ha voglia di risollevare il morale, specialmente dopo le due amare sconfitte casalinghe che hanno di fatto ritardato la matematica salvezza.
Diretta della gara su Eurosport Player con fischio d’inizio alle ore 19:00.

 

 

QUI VARESE: E’ un ottimo momento di forma quello che sta vivendo la società biancorossa; dopo aver espugnato anche il PalaDozza di Bologna, infatti, i ragazzi di coach Caja collezionano il sesto successo consecutivo (10 vittorie su 12 gare disputate in questo girone di ritorno), segno di grandi prestazioni corali maturate nel corso dell’intera stagione.
Nella gara di andata i varesini uscirono sconfitti dai biancazzurri dopo un tempo supplementare, nonostante le prestazioni di tutto rispetto di Cameron Wells e Stan Okoye, migliori marcatori dell’Openjobmetis.

Queste le parole del primo allenatore in vista della gara: “Brindisi è una squadra che si trova in una posizione di classifica abbastanza tranquilla ma che sta comunque lottando per l’aritmetica salvezza. Domenica troveremo una formazione che farà di tutto per portare a casa i due punti in palio, ma la vittoria farebbe piacere e comodo anche a noi. Per riuscirci dovremo prestare molta attenzione perchè la Happy Casa ha grandi potenzialità e punti nelle mani. Per questo dovremo fare una partita molto attenta sulle loro caratteristiche”.

 

 

QUI BRINDISI: Si complicano i giochi per la New Basket in questo finale di stagione, che soprattutto dopo l’infortunio del play Nic Moore, si ritrova un roster ancora più ridotto che deve fare i conti con la tanto bramata salvezza. I due stop consecutivi ottenuti in casa contro Capo d’Orlando prima, e Cremona poi, hanno fatto sì che la società brindisina perdesse per strada punti fondamentali, fino a ritrovarsi ora con sole due vittorie in più rispetto alla coda della classifica. Coach Vitucci e i ragazzi sanno che da qui alla fine bisognerà stringere i denti e non lasciar fare al caso, e più di ogni altra cosa non bisognerà solo sperare nelle disfatte altrui.

L’assistente allenatore Gianluca Quarta presenta così la trasferta dei brindisini: “Varese è una squadra che, seppur con qualche modifica nel roster, ha costruito sul campo la possibilità di lottare per un posto nei playoff, trovando una striscia di vittorie diverse rispetto alla prima parte di campionato. E’ una squadra solida dal punto di vista difensivo, e che ha come punto di forza la velocità nei contropiedi e la lotta al rimbalzo. Noi metteremo in campo tutte le energie che abbiamo per chiudere il discorso salvezza il prima possibile”.

10 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *