Home Serie A Partenza bruciante di Brescia che domina l’incontro contro Trieste
Partenza bruciante di Brescia che domina l’incontro contro Trieste

Partenza bruciante di Brescia che domina l’incontro contro Trieste

0

Nel posticipo serale della 4° giornata di LBA la Germani Brescia sconfigge l’Allianz Pallacanestro Trieste 75-63. Ora entrambe le squadre hanno 4 punti in classifica con 2 vittorie e 2 sconfitte.

Migliore in campo Drew Crawford con 19 punti (4/5, 3/4, 2/2), 5 rimbalzi e 4 assist per 27 di valutazione in 31′. Doppia doppia per Christian Burns con 17 punti e 11 rimbalzi per 23 di valutazione in 27′. Per Trieste il top scorer è Milton Doyle con 18 punti. Altra ottima prova della coppia LaquintanaAlviti, 20 di valutazione ciascuno, il primo 13 punti e 4 rimbalzi, il secondo 14 punti, 6 rimbalzi e 4 recuperi. Esordio in maglia Allianz per Delia e Cebasek.

Brescia, priva dell’infortunato TJ Cline e di Tyler Kalinoski, positivo al Covid, fa l’ingresso sul parquet con Moss, Crawford, Chery, Sacchetti e Ristic. Trieste, a cui si sono aggregati i nuovi arrivati Delia e Cebasek, parte con Fernandez, Doyle, Alviti, Grazulis e Upson. I padroni di casa trovano una magica serata al tiro, unita ad una difesa molto aggressiva e annichiliscono immediatamente gli avversari, carenti della solita fisicità ed energia, conseguenza dell’assenza di Henry e Udanoh.  Sotto di 20 a fine 1°quarto, i giuliani sembrano in caduta libera e sprofondano a -27 (36-9). L’ingresso in campo di Laquintana porta una ventata di energia e un inizio di risalita, spezzato ben presto da Crawford e Chery. All’intervallo i lombardi sono ancora sopra di 21 (48-27).

Al rientro dagli spogliatoi i biancorossi continuano a crederci, mentre Moss e compagni si adagiano un po’: molti gli errori al tiro e le palle perse. Il blackout bresciano dura 6′ ma intanto gli ospiti sono a -10. Il 3° quarto finisce con la Germani avanti 56-48. Alla ripresa del gioco è sempre Trieste a continuare la sua rincorsa e si porta ad un solo possesso di differenza, Delia sigla il 56-53. A quel punto ai giuliani mancano le energie per proseguire e Vitali e compagni mettono in campo tutta l’esperienza nell’uscire egregiamente dalla scomoda situazione, puntando anche sull’atletismo di Burns. Finisce 75-63

GERMANI BRESCIA – ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE 75-63 (29-9/ 48-27/ 56-48)

BRESCIA: Vitali 2, Parrillo, Chery 14, Bortolani 5, Ristic 4, Crawford 19, Burns 17, Moss 5, Sacchetti 5, Ancelotti 4

TRIESTE: Coronica ne, Mussini, Upson, Fernandez, Arnaldo ne, Laquintana 13, Delia 8, Da Ros ne, Grazulis 8, Doyle 18, Alviti 14, Cebasek 2