Home A2 A2 - Girone Est Paolo Galbiati – Pallacanestro Biella: il perchè del divorzio tra le due parti
Paolo Galbiati – Pallacanestro Biella: il perchè del divorzio tra le due parti

Paolo Galbiati – Pallacanestro Biella: il perchè del divorzio tra le due parti

0

Di fatto manca solo l’ufficialità, ma Paolo Galbiati può già essere considerato a tutti gli effetti il capo allenatore della Vanoli Basket Cremona.

Per il coach vincitore della Coppa Italia nel 2018 con la Fiat Auxilium Torino trattasi di un ritorno in Serie A dopo una stagione passata con la Pallacanestro Biella in A2.

La Stampa, edizione Biella, avrebbe ricostruito il divorzio tra la società piemontese e l’allenatore.

“Il rapporto con l’Edilnol è finito senza strette di mano, anzi senza nemmeno un faccia a faccia, quello che l’allenatore aspettava da settimane con la dirigenza ma che è sempre stato rimandato a data da destinarsi, anche dopo la fine della quarantena”, riporta il quotidiano, con il divorzio avuto origine ben prima dell’addio di Romeo “Meo” Sacchetti a Cremona. Sarebbe nato infatti durante il lockdown, quando la dirigenza di Biella avrebbe scelto di ridiscutere il triennale firmato da Galbiati nell’estate 2019 abbassando le cifre dell’accordo a causa della crisi economica scatenata dalla pandemia del Coronavirus.

Ma negli ultimi giorni “qualcosa è successo a cambiare le carte in tavola rispetto a un accordo verbale già trovato, ma mai sottoscritto: la richiesta di un ulteriore sconto sul suo stipendio”, sempre a quanto scritto da La Stampa.

Così Galbiati, anche a causa del silenzio del club piemontese durante i mesi del lockdown, ha ascoltato la proposta di Cremona e ha deciso di accettare.

Nella giornata odierna, quindi, l’allenatore dovrebbe lasciare ufficialmente il club piemontese per firmare con la Vanoli Basket Cremona.