Home Serie A Pallacanestro Trieste. Daniele Cavaliero: “Io e la squadra abbiamo dei sogni importanti”
Pallacanestro Trieste. Daniele Cavaliero: “Io e la squadra abbiamo dei sogni importanti”

Pallacanestro Trieste. Daniele Cavaliero: “Io e la squadra abbiamo dei sogni importanti”

0

A poco meno di due settimane dall’inizio della Supercoppa e a soli due giorni dall’annuncio ufficiale dei calendari del prossimo campionato di Serie A, l’Allianz Pallacanestro Trieste continua a lavorare sodo a suon di doppi allenamenti giornalieri. Proseguendo sulla scia delle sedute svolte fin qui e progressivamente aumentando i lavori specifici per ritrovare il ritmo gara, la squadra comincia a ritrovare gli automatismi del campo.

Un paio di occhi in più guardano gli allenamenti da bordo campo, sono quelli di Daniele Cavaliero, in recupero da un leggero intervento, ma sempre pronto a dare preziosi consigli ai compagni:
“Ho fatto una piccola operazione al piede – ci racconta Daniele – una cosa di routine. Ora sto bene, ma per il momento non posso allenarmi come vorrei. Auspico che il lavoro svolto a giugno con il Professor Paoli mi dia una base per poter riprendere al meglio. Intanto mi godo questo gruppo che si sta formando. Quello che ho potuto vedere finora è una grande disponibilità al sacrificio in difesa, con allenamenti intensi e questo è sicuramente positivo. Si cerca di passarsi la palla per trovare il tiro migliore e un obiettivo importante sarà soprattutto la voglia di stare insieme e fare gruppo. In un campionato che sembra non avere cenerentole e in cui sono stati formati degli ottimi roster, la questione del gruppo sarà importantissima. In questo momento non so cosa aspettarmi di preciso: di certo ho ed abbiamo dei grandi sogni che vogliamo perseguire fortemente. Dal mio punto di vista, ho ancora voglia di divertirmi ed essere utile alla causa. Per quanto riguarda la squadra … sarà certamente una stagione particolare: dobbiamo vivere giornalmente al cento per cento il nostro lavoro ed arrivare preparati alle partite, sperando di poterle giocare davanti ai nostri tifosi, che sono parte integrante del basket che amo”.

Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste