Pallacanestro Reggiana: è rottura con Spencer Butterfield.

Continuano i problemi in casa Pallacanestro Reggiana. E’ fresca ancora la sconfitta casalinga contro l’OriOra Pistoia per 82-84, ma sorge il problema Spencer Butterfield.

Infatti, come riporta Baskettime, il giocatore ex Alba Berlino è rientrato negli USA da 10 giorni per un secondo consulto relativo alla lussazione al piede (scelta a cui ha diritto) ma partendo di punto in bianco senza concordare la cosa con la società. E risulta irrintracciabile da diversi giorni non rispettando l’ultimatum impostogli dalla stessa Pallacanestro Reggiana per fare ritorno in Emilia entro la gara di oggi contro Pistoia, dopo che già negli scorsi giorni aveva “bucato” una prima richiesta formale di rientro.

Il giocatore, in seguito, ha poi addotto quale motivo della partenza questo secondo consulto da uno specialista di fiducia. Una volta negli Stati Uniti, però, la situazione è precipitata e il non ritorno pare ora sia relativo a gravi problemi personali, non meglio specificati che l’atleta uscito da Utah State ha fatto trapelare.

Butterfield – sempre da quanto emerge da ambienti vicini al suo entourage – potrebbe addirittura scegliere di saltare l’intera stagione a causa di queste complicazioni relative alla sua vita privata.