Dopo il miracoloso pareggio di Kangur Varese si impone su Brindisi nel supplementare

kristjan-kangur-varese-2016-10-16

Al termine di una partita combattuta ed emozionante la OpenjobMetis Varese può gioire per il successo ottenuto contro la Enel Brindisi.

Quando ormai i due punti sembravano nelle mani brindisine Kangur ha segnato incredibilmente la tripla del pareggio. Nel supplementare poi Varese ha dato la strappo decisivo per il risultato finale. La partita è stata equilibrata e giocata ad alti ritmi, con Brindisi a condurre per la maggior parte del tempo. Buone da una parte le prove di Scott e M’Baye, importanti dall’altra i punti di Maynor e Eyenga. Moretti può così festeggiare la seconda vittoria casalinga, mentre Sacchetti dovrà vedersela settimana prossima con Torino per salire a 4 punti.

CRONACA

Dopo un avvio di gara ad alta velocità e con numerose imprecisioni da entrambe le parti è Brindisi a trovare per prima la lucidità, si prende così il primo vantaggio (3-14 dopo 5’) grazie a quattro triple di in fila Carter e Goss. Ci prova allora Maynor, con 5 punti, a dare il via alla risposta biancorossa, che ha seguito nelle due giocate (stoppata e schiacciata) di Pelle per il 20-24. Gli uomini di Meo Sacchetti continuano a dettare alti ritmi, a cui Varese accetta di giocare commettendo diversi errori nella gestione (10 palle perse nel primo tempo) e al tiro. L’Enel dunque mantiene il vantaggio e va negli spogliatoi sul 33-40.

Nella ripresa Varese riesce a controllare meglio la velocità di gioco e grazie a un parziale di 12-4 trova il primo vantaggio con la tripla di Kangur (45-44). La gara si accende e prosegue con grande equilibrio per tutto il quarto, fino al canestro di Scott che determina il 52-56 a 10’ dalla fine. Avramovic inizia alla grande l’ultimo quarto con 7 punti, garantendo ai suoi la perfetta parità (62-62) a 5’ dalla fine. Dopo una fase caotica della partita è Brindisi ad avere lo spunto giusto con il fallo e canestro di M’Baye e la tripla di Scott a segnare il +5. Varese non ci sta e al rientro dal time-out rimette ristabilisce la parità con Johnson e Maynor. Con 38″ sul cronometro Scott si isola e segna dalla media subendo anche il fallo. Realizzato il tiro libero aggiuntivo Brindisi ferma l’attacco biancorosso con un fallo e Maynor è impreciso dalla lunetta (1/2). Scott fa 2/2 dall’altra parte, Pelle segna per Varese mentre Goss non chiude la partita sbagliando a sua volta dalla lunetta (1/2). Varese ha l’ultima occasione che sembra sciupare nel palleggio di Maynor, ma la palla arriva nella mani di Kangur che al secondo miracolo in pochi giorni realizza una tripla incredibile allo scadere, è supplementare.

Sulle ali dell’entusiasmo i biancorossi ripartono alla grande, guidati da Maynor mettono a segno un parziale di 11-0 che spacca definitivamente la partita. Brindisi non ne ha più e la partita si chiude sul 91-81.

MVP BasketItaly.it: difficile individuare un vero e proprio miglior giocatore, Maynor (18) è stato fondamentale nonostante gli errori al tiro, Eyenga (18) presente nell’arco di tutta la partita e Kangur (11) decisivo con la giocata allo scadere.

TABELLINO

OpenjobMetis Varese – Enel Brindisi 91-81 (15-22, 18-18, 19-16, 24-20,  ; 15-22, 33-40, 52-56, 76-76, 91-81)

OpenjobMetis Varese: Anosike 5, Maynor 18, Avramovic 9, Pelle 10, Bulleri ne, Cavaliero 4, Campani 4, Kangur 11, Canavesi ne, Ferrero ne, Eyenga 18, Johnson 12. All. Moretti

Enel Brindisi: Agbelese 10, Scott 18, Carter 15, English 8, Fiusco ne, Cardillo 2, Donzelli 0, M’Baye 17, Sgobba ne, Spanghero 0, Goss 11. All. Sacchetti

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *