LegaBasket – Le decisioni della Assemblea: Instant Replay e Webtv della Lega

marino, presidente legaL’Assemblea della Lega Basket Serie A presieduta da Fernando Marino che si è riunita oggi a Bologna (nella foto il nuovo presidente insieme ai rappresentanti dei club) ha approvato il planning della prossima stagione 2014-15 e, in accordo con la Fip e dopo averne analizzato lo studio di fattibilità, ha deliberato l’adeguamento del sistema di Instant Replay (sino ad ora limitato agli Eventi di Lega, alle semifinali e finali del campionato) a tutte le gare della stagione a partire dal prossimo campionato 2014-15.

Il calendario sarà diramato giovedì 24 luglio alle ore 11 a Milano nella sala Buzzati in collaborazione con la Gazzetta dello Sport. L’Assemblea ha poi ratificato le istanze dei club aventi diritto di permanenza e di ammissione alla Lega Basket per la prossima stagione 2014-15, fatta eccezione per la Mens Sana Basket Siena. A questo riguardo la Lega attende di conoscere dal prossimo Consiglio Federale in programma venerdì 18 luglio il nome della squadra avente diritto secondo i regolamenti FIP. I club sono: Olimpia Milano, Dinamo Sassari, Virtus Roma, Pallacanestro Cantù, New Basket Brindisi, Pallacanestro Reggiana, Pistoia Basket 2000, Juve Caserta, Pallacanestro Varese, Reyer Venezia, Scandone Avellino, Virtus Bologna, Vanoli Cremona, Victoria Libertas Pesaro, Aquila Basket Trento 2013. Sono stati inoltre approvati i nuovi bandi per la commercializzazione dei pacchetti Silver e Bronze relativamente alla licenza sui diritti audiovisivi della stagione 2014-15. In riferimento all’ambito televisivo i club hanno poi approvato il piano di fattibilità di una web tv di Lega, all’interno di un progetto più ampio che ha come obiettivo accrescere la visibilità del campionato di Serie A.

L’Assemblea ha infine iniziato la realizzazione di un sistema di regole alle quali dovranno adeguarsi progressivamente i club della Serie A e che siano in grado di assicurare, di concerto con le verifiche della Comtec, un maggior controllo della situazione economica dei propri associati e la parità competitiva tra i club avendo come obiettivo finale quello di evitare la scomparsa di società come è avvenuto nelle ultime stagioni.

©BasketItaly.it

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *