Home Serie A Lega-FIP – L’incontro sui diritti TV

Lega-FIP – L’incontro sui diritti TV

0

petrucci, marino, supercoppa

Si è svolto ieri a Roma l’incontro tra Lega e FIP per ridefinire i termini della convenzione per l’organizzazione del campionato. Il discorso poi si è spostato sul tema dei diritti televisivi, visto che il presidente Petrucci spinge per accompagnare la Lega nelle trattive, magari mettendo una buona parola per il canale FIP su Sky, che ha esordito questo weekend.

 

Ecco il comunicato della FIP:

Si è tenuto a Roma l’incontro FIP-Lega di Serie A a cui hanno partecipato per la FIP il presidente Giovanni Petrucci accompagnato dal vicepresidente vicario Gaetano Laguardia e il segretario generale Maurizio Bertea e per la lega di serie A il presidente Fernando Marino accompagnato dal vicepresidente FIP Anna Cremascoli.

Nel corso dell’incontro la FIP ha voluto ribadire la necessità del rispetto dei principi statutari e regolamentari nei rapporti con le Leghe e in particolare con la Lega di Serie A che da due anni, diversamente che in precedenza, non firma la necessaria convenzione. In assenza di tale atto la FIP, suo malgrado, è impossibilitata a riconoscere le deleghe operative per organizzare le attività, fra cui la contitolarità, con le società, dei diritti televisivi.

Il CONI, è stato inoltre ricordato, nella sua qualità di organo vigilante sulle attività delle Federazioni, ha condiviso l’operato della FIP nei confronti della Lega di Serie A.

La FIP, in caso di firma della convenzione, si è offerta di essere accanto alla Lega nelle trattative per l’assegnazione dei diritti TV della prossima stagione e ha dato la disponibilità a promuovere, già dal prossimo Consiglio federale del 21 febbraio, l’iter per le apposite modifiche statutarie da portare all’attenzione dell’Assemblea Generale, per una delega permanente alla Lega di Serie A per l’organizzazione del campionato di vertice.

Il presidente FIP ha scritto personalmente ai presidenti delle società di serie A per informarli sui contenuti dell’incontro di questa mattina, ribadendo che comunque tutti gli eventuali introiti dai diritti televisivi rimarranno alle società.

Più breve la nota della Legabasket, che rimanda le scelte all’assemblea di settimana prossima.

La Lega Basket, rilevato lo spirito collaborativo in cui si è svolto l’odierno incontro con la Federazione, rimanda ogni valutazione sui suoi contenuti alla Assemblea di Lega del prossimo 10 febbraio.