Home Serie A Le decisioni dell’assemblea di Legabasket: Petrucci disponibile al 6+6

Le decisioni dell’assemblea di Legabasket: Petrucci disponibile al 6+6

0

Nando Marino

A Bologna si è tenuta l’assemblea di Legabasket a cui ha partecipato anche Gianni Petrucci presidente della FIP. Come anticipato ieri, è stata discussa e approvato la nuova formula di eleggibilità per le squadre di Serie A del 6+6 con 6 stranieri senza distinzione di passaporto e 6 italiani. Ecco il comunicato diramato dalla Legabasket:

Il presidente Petrucci ha innanzitutto evidenziato lo spirito costruttivo e collaborativo di Marino e dei presidenti dei club che hanno portato ad una crescita del campionato di serie A frutto dell’ottimo lavoro di Legabasket e confermato dalla accresciuta visibilità televisiva di cui beneficia l’intero movimento, sottolineando anche l’introduzione dell’istant replay in tutte le gare di campionato. Petrucci si è detto disponibile a valutare l’ipotesi di modificare l’eleggibilità giocatori

prevedendo la formula del 6+6 che prevederebbe l’utilizzo di 6 atleti stranieri a prescindere dal loro passaporto già dalla stagione 2016-2017, a patto che vi sia condivisione anche da parte della GIBA (associazione giocatori). Il presidente Marino è stato incaricato di aprire un tavolo di discussione tra GIBA e FIP. Infine l’assemblea ha ratificato le dimissioni di Anna Cremascoli dal ruolo di consigliere federale in rappresentanza dei club e ha indicato il presidente della VL Pesaro Ario Costa come suo successore.