Home Serie A #LBA2021: la Virtus Bologna vuole restare al vertice
#LBA2021: la Virtus Bologna vuole restare al vertice

#LBA2021: la Virtus Bologna vuole restare al vertice

0

Ripartire da dove il lockdown aveva interrotto e coronare i risultati in campo con qualche trofeo in bacheca: questa la missione della Virtus Segafredo Bologna.
Le Vnere vengono da una stagione che, fino alla pandemia, le ha viste dominatrici in campionato ed in corsa fino all’ultimo in EuroCup. Per contro, bisognerà migliorare l’approccio alle partite che contano, poiché negli unici due trofei assegnati lo scorso anno, i bianconeri hanno deluso le aspettative, mancando l’appuntamento nel momento clou sia in Coppa Italia che nella Coppa intercontinentale. Il mercato ha indubbiamente rafforzato il punto debole della scorsa stagione: un reparto lunghi non sempre all’altezza soprattutto a livello numerico. In questo senso, gli arrivi di Awudu Abass, Amar Alibegovic ed Amedeo Tessitori appaiono come colpi assolutamente congeniali (se ne sono andati invece due veterani come capitan Baldi Rossi e David Cournooh), mentre Josh Adams darà un plus in termini di esperienza internazionale.

 

Obiettivi Stagionali

È chiaro che la Virtus punti a portare a casa quest’anno almeno un trofeo. In campo nazionale, Milano è l’unica squadra a partirle probabilmente davanti. Tuttavia la finale di Supercoppa ha dimostrato che la Segafredo non sia molto lontana, e la sensazione è che, se coach Djordjevic riesce a risolvere il grosso problema che affligge i suoi, ossia qualche blackout mentale di troppo nell’arco di una partita, il gap sia colmabile. Discorso analogo in EuroCup: la Virtus è sicuramente una squadra di prima fascia, potenzialmente in grado di giocarsela con chiunque. La pandemia ha interrotto le cavalcate a scudetto ed EuroCup 2020, ma a Bologna hanno tutta l’intenzione di riprovarci.

 

Il quintetto base

È probabile che il quintetto base ricalchi per quattro quinti quello dell’anno scorso. Il backcourt sarà composto dalla coppia di origine balcanica Milos Teodosic-Stefan Markovic. Il primo è indiscutibilmente la stella della squadra: l’anno scorso in più di una partita è sembrato un giocatore quasi fuori categoria in serie A e già in Supercoppa, pur ben lontano dalla forma migliore, ha dato sprazzi di talento puro. Al suo fianco l’ex Chimki: ottimo tiratore da 3, buon difensore ed eccellente assistman. Gli esterni saranno presumibilmente Giampaolo Ricci, uno dei trascinatori della scorsa annata per la Segafredo, è il nuovo arrivato Awudu Abass, forse il colpo più pregiato della campagna acquisti di questa off season. Come centro, almeno inizialmente, agirà Julian Gamble; l’anno scorso non ha sempre convinto, ma nelle prime uscite stagionali è stato spesso il migliore dei suoi.

 

La panchina

In uscita dalla panchina diversi giocatori che potranno avere un minutaggio importante e legittime ambizioni di entrare più volte in quintetto. Amar Alibegovic, arrivato dalla Virtus Roma, ha dimostrato già in Supercoppa di poter fare la differenza; al momento parte dietro a Gamble, ma sicuramente avrà minutaggio a disposizione e qualche chance in quintetto. Josh Adams sarà invece la prima alternativa alle guardie titolari. Il suo apporto sarà molto importante sia a fianco di Teodosic o Markovic a partita in corso che nel momento in cui uno dei due serbi necessiterà di una partita di riposo. Vi è poi Kyle Weems, esterno di assoluta qualità soprattutto a livello offensivo. Ci sono poi Amedeo Tessitori, che anche lui tornerà utile nel momento in cui ci sarà bisogno di centimetri e qualità; Alessandro Pajola, giovane play che sta crescendo a vista d’occhio; Vince Hunter, altro grande protagonista della scorsa annata ed i giovani Lorenzo Deri e Stefan Nikolic.

 

Staff

Capo allenatore: Alexandar “Sasha” Djordjevic 

Assistenti allenatori: Goran Bjedov, Cristian Fedrigo, Mattia Largo

Preparatore fisico: Mladen Mihajlovic 

Medico: Diego Rizzo

Fisioterapista: Giacomo Naldi, Andrea Ferlini

Ass. Preparatore fisico: Emanuele Tibletti

Dirigente responsabile: Miro De Giuli

Team Manager: Filippo Medi