Home Serie A La Virtus Roma sorprende la Fortitudo Bologna nel segno di Hunt e Robinson
La Virtus Roma sorprende la Fortitudo Bologna nel segno di Hunt e Robinson

La Virtus Roma sorprende la Fortitudo Bologna nel segno di Hunt e Robinson

0

Per il lunch match della prima giornata del campionato di LBA Legabasket Serie A Unipol Sai 2020, in un Palazzo dello Sport di Roma a porte chiuse, la Virtus Roma batte la Lavoropiù Fortitudo Bologna per 81-76.

Chi si aspettava una Virtus Roma sconfitta e arrendevole alla prima di campionato dopo il girone di Olbia della Eurosport Supercoppa, si deve ben ricredere e ammettere le proprie colpe! Con tutti gli stranieri disponibili, la squadra della Capitale ha dimostrato di farsi valere e ha battezzato il suo torneo con una vittoria ampiamente meritata. Virtus meglio messa in campo, più brillante, che grazie al break costruito nel primo tempo ha fatto sua la gara su una Fortitudo che si è dimostrata incostante e troppo brutta, soprattutto per quanto riguarda Adrian Banks e Pietro Aradori sotto i loro standard realizzativi, si salva Ethan Happ con una prova da quasi tripla doppia (13 punti, 12 rimbalzi e 8 assist, valutazione di 26) mentre a tratti Todd Withers e Matteo Fantinelli sono state le uniche luci costanti dei bianco-blù di coach Romeo Sacchetti nel mezzogiorno della Capitale. Per quanto riguarda Roma, una Virtus eccellente, con coach Piero Bucchi a giostrare solamente sette uomini (l’ottavo è Biordi che gioca 53”) guidati dai 24 punti di Dario Hunt (11/12 al tiro e 9 rimbalzi), i 19 di Gerald Robinson e la regia frizzante di Tommaso Baldasso (6 rimbalzi e 7 assist), oltre a Beane e Evans.

Cronaca del match

Inizio altalenante per le due formazioni, è 12-12 dopo 6′. Poi Aradori e Totè danno il +6 fortitudino dopo 8′ sul 12-18. Ma la Virtus Roma, dopo il time-out di coach Bucchi, si smuove in difesa e ricuce il divario con la tripla di Anthony Beane e la presenza sotto-canestro di Riccardo Cervi, è 20-20 alla fine del primo quarto. Secondo periodo, e dopo il canestro di Withers, Jamil Wilson punisce la difesa della Effe con due triple consecutive dall’angolo per il 26-22 al 14′, time-out Sacchetti. Virtus che domina a rimbalzo (26 a 14 la statistica di lotta sotto i tabelloni) con Dario Hunt sugli scudi (28-22 al 14′), Todd Withers è ossigeno puro per i viaggianti dalla lunetta piazzando il 30pari al 16′. Hunt è però straripante tra le due metà campo, Chris Evans gli da una mano e la Virtus ritorna sopra di 7 sul 37-30 dopo 18′, time-out di un arrabbiato Sacchetti. Nonostante un fallo tecnico sanzionato a Beane, la Virtus non si vuole fermare e vola con i viaggi dalla lunetta di Dario Hunt e Gerald Robinson, Fortitudo frana sotto le doppia cifra ed è 44-32 alla fine del primo tempo con la tripla sulla sirena di Anthony Beane.
Si ritorna in campo e Matteo Fantinelli si carica sulle spalle l’attacco della Effe che fatica enormemente con Banks e Aradori, ma la Virtus non sta a guardare e con un gioco da 4 punti di Chris Evens vola prima sul +13, poi con Dario Hunt risponde prontamente ai canestri bolognesi, 54-44 al 25′, time-out Fortitudo. Effe che piazza un break importante e si scuote con Happ e, finalmente, Aradori e Banks, 54-51 al 27′, time-out Bucchi. Anthony Beane e, soprattutto, Gerald Robinson sostengono l’attacco di Roma che non vuole perdere il vantaggio acquisito su una Fortitudo che recupera con i canestri del trio Banks-Happ-Aradori, è 64-60 dopo tre quarti di gara. ULTIMO QUARTO: dopo un antisportivo sanzionato a Happ, Gerald Robinson porta Roma sul +7 per il 69-62 a 8’53” dal termine. Fletcher firma la tripla del -4 a 8’15” e per oltre 3′ non si segna, compreso uno 0/1 di Banks causa un fallo tecnico a coach Bucchi. Sono Dario Hunt e Gerald Robinson a trovare i canestri del +9 a 3’43” dalla fine, time-out Sacchetti. Roma non scappa e non riesce quindi a chiudere il match, Fantinelli con il canestro dal gomito riduce il divario, è 75-68 a 2’53” dalla fine, time-out Bucchi. Poi a 1’34” 5° fallo personale di Wilson che lascia la gara, ma Dario Hunt con il canestro da sotto per il 77-68 a 1’10” chiude praticamente il match, time-out Sacchetti a 54” dalla fine. Inutile i tentativi finali della Fortitudo, la Virtus Roma porta a casa la sua prima vittoria del campionato, finisce 81-76.

MVP BasketItaly.it: Dario Hunt.

Virtus Roma – Fortitudo Lavoropiù Bologna 81-76 (20-20; 44-32; 64-60)

Arbitri: Michele Rossi, Giulio Pepponi e Martino Galasso.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata