fbpx

La Virtus ritrova il Successo in campionato dominando Brindisi

La Virtus Segafredo Bologna si riscatta dopo la prima sconfitta in campionato patita domenica a Cremona mantenendo così l’imbattibilità interna. Terza sconfitta consecutiva per l’Happy Casa Brindisi. 

Dopo un primo quarto equilibrato, con Brindisi che parte addirittura meglio e si porta avanti di un paio di possessi, sul finire del periodo la vecchia guardia bolognese (Cournooh e Baldi Rossi) si porta per la prima volta avanti, per poi non mollare più la presa fino alla sirena.

Già l’inizio del secondo quarto indirizza la partita in favore dei padroni di casa. Succede ciò che Brindisi (ed in generale ogni avversario delle Vnere) temeva: si accende Milos Teodosic, che con due giochi da 3 punti porta al primo allungo dei suoi. Fino all’intervallo lungo in realtà la partita rimane aperta, con Zanelli che aiuta i pugliesi a rimanere sotto i 10 pti di svantaggio. 

Il rientro dall’intervallo lungo certifica la superiorità casalinga: Weems è incontenibile dall’arco e porta al vantaggio di 20 punti che la Virtus ha solo bisogno di amministrare per certificare il ritorno al successo in serie A. Nel quarto quarto infatti, i tentativi dell’Happy casa sono validi solo per le statistiche e per rendere meno ampio il passivo. Risultato finale alla Virtus Arena 99-87.