Home Serie A La The Flexx Pistoia supera la Germani Brescia e si regala un bel finale di stagione

La The Flexx Pistoia supera la Germani Brescia e si regala un bel finale di stagione

0

Pistoia saluta i propri tifosi con una bella vittoria contro una Leonessa Brescia mai arrendevole. Gli uomini di Diana, che ha risparmiato Moss ed ha centellinato l’utilizzo di Landry, hanno lottato fino alla fine, giocandosela punto a punto e mollando nel finale, quando un glaciale Laquintana non ha tremato ai liberi. Pistoia ha voluto fortemente questa vittoria per chiudere nel migliore dei modi una annata difficile e sfortunatissima, che comunque l’ha vista salvarsi con diverse giornate di anticipo. Nella conferenza finale, Vincenzo Esposito si è emozionato ringraziando società, tifosi e stampa e dando l’impressione che sia stato un addio. Ottime le prestazioni di Ivanov, McGee e Laquintana, con Mian e Gaspardo che hanno giocato una discreta gara, schierati anche in ruoli non proprio congeniali. Per Brescia bene Moore e Lee, con Landry che è rimasto in campo solo 16 minuti e Cotton che si è ben inserito nella squadra. La The Flexx inizia in quintetto con Moore, McGee, Mian, Bond ed Ivanov, mentre Brescia scende sul parquet con L.Vitali, M. Vitali, Landry, Lee Moore e Hunt. Pistoia parte in scioltezza e con cinque punti di Bond e cinque di Mian è avanti 18-8 a metà periodo. Un mini break dei lombardi ed una tripla dell’ex Mastellari avvicinano Brescia a soli tre punti di distanza, con il periodo che si chiude con i toscani avanti nonostante le sei palle perse. Ancora una bomba di Mastellari impatta il risultato sul 28-28 dopo due minuti del secondo periodo, con la partita che rimane piacevole e giocata a buoni ritmi. Luca Vitali e Ronald Moore mostrano tutta la loro abilità come assist man, mentre Lee Moore, Gaspardo e Mian colpiscono dalla lunga distanza e punteggio sul 44-42 a due dal termine. Il primo tempo si chiude con la The Flexx avanti di due punti ed un fallo tecnico fischiato a Luca Vitali dall’arbitro Biggi, a tempo ormai scaduto; Pistoia domina a rimbalzo (25 a 10), ma Brescia perde meno palloni e tira undici liberi contro quattro dei toscani. La The Flexx rientra in campo piazzando un parziale di 9-0, con sette punti di McGee e Diana a chiamare time out sul punteggio di 55-46 dopo 1’40”. Pistoia mantiene un buon margine anche a metà gara nonostante i tre falli fischiati a Mian, Gaspardo ed Ivanov e punteggio sul 62-53. L’ambiente si scalda quando il presidente Maltinti entra in campo contestando gli arbitri, con Brescia che ne approfitta per trovare il primo vantaggio grazie ad una tripla di Cotton e punteggio sul 64-65 ad 1’50” dalla fine. Sono due triple di McGee però a permette alla The Flexx di andare all’ultimo quarto in vantaggio di cinque lunghezze. Inizio pirotecnico con le due squadre che non si risparmiano e Cotton che risponde a Moore dalla lunga distanza ed Esposito a chiamare il time out, sul punteggio di 75-74 dopo quattro minuti. Ivanov esce tra gli applausi dopo il suo quinto fallo a 3’30” dal termine, con le squadre in perfetta parità sul 79-79 a due dal termine. Lee Moore dalla lunetta segna i due liberi e riporta avanti la Germani, con Gaspardo che segna il canestro dell’81-81 e Bond che esce per cinque falli. Anche Hunt segna entrambi i personali, imitato dall’altra parte da Tommaso Laquintana; Luca Vitali sbaglia il canestro del nuovo sorpasso, con Hunt che commette fallo su Laquintana ed il biancorosso che riporta Pistoia avanti 85-83 ad 1’07” dal termine. Proprio Laquintana compie la stoppata della vittoria su Vitali, con McGee e Moore che sigillano la vittoria dei toscani.

MVP: Tyrus McGee, 22 punti in 30 minuti, 8/13 ai liberi, 8 rimbalzi e 25 di valutazione

The Flexx Pistoia – Germani Basket Brescia 90-85 (26-22 / 46-44 / 72-67)

The Flexx Pistoia: Moore (19), Gaspardo (11), Mian (13), Barbon (0), McGee (22), Della Rosa (0), Ivanov (20) Laquintana (14), Onuoha (0), Udom ne, Cipriani ne. All. Vincenzo Esposito

Germani Basket Brescia: Lee Moore (19), Hunt (8), Mastellari (12), Vitali L. (5), Vitali M. (8), Landry (7), Fall (1), Sacchetti (0), Cotton (19), Traini (3), Ortner (3). All. Andrea Diana