fbpx

La prima partita dell’era Allianz Trieste è il derby del Triveneto contro Treviso

Domani alle 17, all’Allianz Dome di Trieste andrà in scena un altro derby del Triveneto, quello tra Allianz Trieste e De Longhi Treviso, diretta Eurosport 2, live streaming Eurosport Player.

Per i padroni di casa sarà una giornata davvero speciale. Prima di tutto si disputerà la 1°partita dell’era Allianz, il nuovo main sponsor per i prossimi 3 anni. In secondo luogo ci sarà il “Teddy Bear Toss“, ovvero il lancio di peluche, al 1°canestro, che poi verranno raccolti e destinati ai bambini meno fortunati.

Finora i confronti tra le 2 squadre sono stati 10 e tutti in A2, in vantaggio i giuliani 6 a 4. L’ultima battaglia è stata nei play off 2017-2018, l’anno della promozione di Trieste, quando i veneti hanno dovuto incassare un perentorio 3-0. Quest’anno le squadre si sono affrontate solo in precampionato, con vittorie un po’ per ciascuno.

Il grande ex della partita è Jordan Parks  che ha difeso i colori biancorossi per 2 annate in A2 e che domani ritroverà anche alcuni vecchi compagni di squadra, nonchè il coach.

Trieste, con 4 punti, condivide la penultima posizione in classifica con Pistoia, ed ha una striscia aperta di 4 sconfitte, che intende chiudere il prima possibile per non compromettere la salvezza. Treviso arriva dalla convincente vittoria sul campo della Virtus Roma con il sogno di rimanere agganciata al treno play off e qualificazione alla Coppa Italia.

In dubbio per gli ospiti la presenza di Imbrò, Tessitori, Cooke e Logan che, in settimana, hanno avuto a che fare con fastidiosi infortuni e verrano valutati all’ultimo.

Max Menetti, coach di Treviso, dopo aver esposto la situazione infermeria, parla degli altri giocatori. “Si sono allenati bene, la squadra è pronta e concentrata. Con molta attenzione e la giusta cattiveria possiamo fare un’ottima partita. Jordan Parks darà come sempre il 110%, al di là dell’emozione di ritornare in un campo dove ha fatto bene. Dobbiamo essere bravi a volgere le cose a nostro favore”

Amedeo Tessitori, invece ha commentato “Andiamo a Trieste per affrontare questa seconda trasferta consecutiva molto motivati, dopo aver rotto il ghiaccio lontano dal Palaverde. Dobbiamo dare continuità ai nostri risultati. Affrontiamo Trieste che viene da un periodo difficile sul piano dei risultati e proprio per questo sarà particolarmente vogliosa di fare bene di fronte al proprio pubblico. Ci stiamo preparando al meglio in questa settimana. Abbiamo ancora molti margini di miglioramento, l’importante sarà non pensare mai di avere raggiunto il nostro top, possiamo e dobbiamo migliorare sempre”