Home Serie A La prima del Bullo è memorabile: Varese batte una grandissima Leonessa Brescia
La prima del Bullo è memorabile: Varese batte una grandissima Leonessa Brescia

La prima del Bullo è memorabile: Varese batte una grandissima Leonessa Brescia

0

Va in scena il primo appuntamento stagionale per le due formazioni lombarde che si sono già viste una contro l’altra in Supercoppa con una vittoria a testa entrambe nella propria casa. Varese arriva carica all’appuntamento dopo aver potuto fare parecchi allenamenti col loro nuovo allenatore Coach Massimo Bulleri.

La Leonessa arriva a questo appuntamento carica dei suoi mattatori che hanno caratterizzato il loro percorso in Supercoppa Crewford, Chery e Burns su tutti.
Quintetti.

Varese: Ruzzier, Douglas, Strautins, Andersson, Scola
Brescia: Chery,Crewford, Kalinowski, Sacchetti, Burns.

1 Qt
Pronti partenza via Drew Crewford piazza subito un 5-0 iniziale, Varese risponde con Douglas da 3 punti su assist di Strautins. Brescia molto arrembante in questa prima frazione con un Kalinowski in grande spolvero conditi da uno Chery imprendibile. Varese risponde con le cattive con le giocate di Strautins, le penetrazioni di Ruzzier e la bomba dall’arco di De Vico. Brescia comunque tiene botta a una Varese cattiva in attacco. Il primo quarto termina 17-23 per i bresciani.

2 Qt
Il secondo quarto ci mette un po’ a prendere piede tanto che i primi punti di qiesto quarto arrivano solo a 7’30” con un 2 punti di Luisito Scola. Brescia si affida alla giovane età di Giordano Bortolani con un 2 su 2 dalla linea della carità. Varese cerca di rispondere e lo fa con De Vico da 3 punti al minuto 6’36”, mattatore dei varesini fino ad ora. Brescia comincia a prendere il largo tanto da essere 10 punti da Varese verso fine quarto. Il secondo quarto finisce 33-43 per la Leonessa.

3 Qt
Terzo quarto che si apre con una tripla di Michele Ruzzier, Brescia cerca di contro battere ma viene fermata da una super stoppata di Andersson su Kalinowski. Da qui 6-0 di parziale per Varese che ricuce lo strappo sul punteggio di 39-43. Brescia trova soluzione nelle penetrazioni di Chery ma viene ricacciato al mittente da uno Scola risvegliato e una bomba di De Vico dall’arco. Brescia sembra alle corde dopo il 2+ 1 di Scola che sancisce il momentaneo pareggio della squadra 10 volte campione d’Italia. Dopo attacchi vari grazie alle triple di De Vico e di Bortolani il terzo quarto termina in partita sul punteggio di 59 a 59.
4 Qt
Il quarto quarto vede Brescia mettere subito le mani avanti per la vittoria ma non ha fatto i conti con la tripla dall’arco di Arturs Strautins che rimette avanti Varese. Brescia contrattacca con i pick and roll su Ristic alle triple di Ruzzier. Brescia rabbiosa centra soluzioni in Ristic e Crewford tanto che a 1 minuto dal termine siamo ancora in pareggio quota 76. Scola con un sottomano da scuola basket porta Varese avanti di lunghezze. Crewford manda Brescia all’overtime con un canestro da 2 punti.

Overtime
Chery prova a mettere le mani avanti per costruire la vittoria di Brescia ma Douglas con caparbietà mette la tripla del contro sorpasso poi con Scola che allunga sul +4 al minuto 1’59”. Successivamente Strautins allunga e fa restare Varese sul 91-87. Ma il protagonista dell’overtime è Toney Douglas con triple di una importanza enorme in questo.

Parziali: 17-23, 33-43, 59-59, 81-81
MVP: Niccolò De Vico
Tabellino: Scola 23, De Vico 14, Ruzzier 13.
Crewford 19, Cline 16, Chery 12.